Evonik investe in un nuovo centro di ricerca nel sito di Rheinfelden

3 luglio 2014 | 0 Commenti
 
Durante la cerimonia di posa della prima pietra, da sinistra: Werner Wohner (Evonik), Peter Dettelmann (Evonik), Marion
Dammann (del distretto di Lörrach), Johann-Caspar Gammelin (Evonik), Klaus Eberhardt
(sindaco di Rheinfelden), Felix Schreiner (membro del consiglio del Baden-Württemberg), Sven
Feldmann (Evonik)
Durante la cerimonia di posa della prima pietra, da sinistra: Werner Wohner (Evonik), Peter Dettelmann (Evonik), Marion Dammann (del distretto di Lörrach), Johann-Caspar Gammelin (Evonik), Klaus Eberhardt (sindaco di Rheinfelden), Felix Schreiner (membro del consiglio del Baden-Württemberg), Sven Feldmann (Evonik)

Evonik Industries sta investendo più di 10 milioni di euro per la costruzione di un nuovo centro di ricerca presso il sito di Rheinfelden. A partire dall’inizio del 2016, la ricerca sui silani sarà effettuata nei moderni laboratori del nuovo edificio di quattro piani. I silani sono utilizzati nell’industria elettronica e in quella del pneumatico, per la produzione di adesivi, sigillanti, plastica e nel settore delle costruzioni. In futuro saranno situati nell’edificio anche i reparti di ingegneria applicata, analisi e gli uffici del management. Il centro si integra perfettamente con la rete di produzione chimica di silano di Rheinfelden, che comprende la ricerca, lo sviluppo, la tecnologia applicata e la produzione.

Alla cerimonia di inaugurazione del 30 giugno 2014, Johann-Caspar Gammelin, responsabile della business unit che si occupa dei servizi del sito, ha dichiarato: “Per la Germania come centro di business, così come per Evonik, la capacità di creare qualcosa di nuovo è di vitale importanza. Qui a Rheinfelden stiamo gettando la prima pietra non solo del nuovo edificio, ma anche di un ulteriore innovazione che porterà a prodotti efficienti, avanzati e su misura”.

Klaus Eberhardt,  sindaco di Rheinfelden, con Werner Wohner e Peter Dettelmann

Klaus Eberhardt, sindaco di Rheinfelden, con Werner Wohner e Peter Dettelmann

Ralph Marquardt, responsabile dell’innovazione nella business unit dei materiali inorganici, ha spiegato l’importanza della ricerca sul silano: “Evonik è il leader globale di mercato per i silani funzionali. Facciamo investimenti mirati per mantenere questa posizione. In questo contesto, la ricerca avanzata e l’ingegneria applicata sono un fattore chiave per un ulteriore sviluppo positivo.”

Il nuovo centro di ricerca ospiterà fino a 70 dipendenti, con postazioni di lavoro ultramoderne su una superficie di circa 3.500 m². Peter Dettelmann, responsabile del sito di Rheinfelden, ha spiegato il focus di attività del centro: “I ​​silani che stiamo studiando in questa sede rendono i circuiti integrati degli smartphone più veloci e più efficienti, proteggono gli edifici dalla corrosione e dalla sporcizia, consentono ai pneumatici di risparmiare carburante e alle vernici di durare più a lungo. Siamo orgogliosi di costruire un edificio utilizzando tecniche sostenibili per questo.”

Tag: , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *