Michelin chiude la fabbrica di pneumatici truck di Budapest

7 maggio 2014 | 0 Commenti
 

In risposta alla volatilità del mercato europeo dei pneumatici autocarro, un segmento che rimane il 23% più in basso rispetto al suo picco storico del 2007, Michelin ha annunciato la chiusura del suo stabilimento di pneumatici per autocarro a Budapest, Ungheria. Accanto a questi fattori di mercato, Michelin dice che l’impianto, acquisito insieme a Taurus Rubber nel 1996, è situato in una zona urbana e non può essere ulteriormente ampliato; eventuali altre misure per migliorare la sua competitività richiederebbero ciò che Michelin considera un upgrade “eccessivo”, con nuove attrezzature. La chiusura vedrà la perdita di 512 posti di lavoro.
A metà del 2015, la produzione di pneumatici a marchio Taurus, Riken e Kormoran si concluderà nello stabilimento di Budapest e la produzione sarà trasferita principalmente alle fabbriche Michelin di Olsztyn (Polonia), Zalau (Romania), Karlsruhe e Homburg (Germania). Michelin continuerà a produrre pneumatici per autovetture ad alte prestazioni in Ungheria presso lo stabilimento di Nyíregyháza e manterrà anche le operazioni nel suo centro logistico a Vac, che serve i paesi in Europa centrale e meridionale e la sua unità di marketing strategico per le materie prime a Tuzsér. Inoltre, Michelin continuerà a gestire le proprie operazioni riguardanti i pneumatici vettura entry-level da Budapest.

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *