Mercato

Ecotyre fa il bilancio del 2013, un anno di crescita e rafforzamento

Il Consorzio chiude il 2013 registrando un importante incremento in termini di raccolta (oggi pari a tutti i pneumatici fuori uso immessi sul mercato dai soci di EcoTyre), oltre a confermare il proprio primato per numero di associati (oggi oltre 240) e a rilevare un aumento dei punti di raccolta (+ 2.200 rispetto all’anno precedente). Rafforzata anche la presenza sul territorio nazionale con la partecipazione a importanti fiere di settore, come Ecomondo e Autopromotec, e all’iniziativa firmata Legambiente “Puliamo il Mondo 2013”.

Quest’anno, infatti, per la prima volta il Consorzio ha consentito l’avvio al riciclo di un quantitativo di PFU pari al 100% degli pneumatici nuovi immessi sul mercato dai propri soci (+20% rispetto al 2012). In aumento anche il numero dei soci, arrivati a oltre 240 nei giorni scorsi, confermando EcoTyre quale primo consorzio in Italia per associati e secondo per quantitativi. Buono anche il dato dei punti di raccolta sul territorio, oggi 7.200 contro i 5.000 dello scorso anno.

Nel 2013 il Consorzio ha, poi, preso parte con un proprio stand, per il secondo anno consecutivo, a Ecomondo-Key Energy, presso Fiera di Rimini, la principale manifestazione internazionale dedicata al recupero di materia ed energia e allo sviluppo sostenibile. Tra le novità, vi è anche la partecipazione di EcoTyre ad Autopromotec, biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, tenutasi lo scorso maggio a Bologna.
EcoTyre ha, poi, partecipato attivamente per la prima volta all’iniziativa targata Legambiente “Puliamo il Mondo” a settembre 2013 con la campagna “Facciamoli Sgommare”, che ha permesso la raccolta di circa 50mila chilogrammi di PFU abbandonati nell’ambiente in tutta Italia. Sono state impegnate nella bonifica 10 squadre di volontari in 8 Regioni d’Italia: il Piemonte con Ovada (AL) e Ivrea (TO), l’Emilia Romagna con Santarcangelo di Romagna (RN), la Liguria con Vado Ligure (SV), il Lazio con Ripi (FR), l’Abruzzo con San Salvo (CH), il Molise con Cercepiccola (CB), la Puglia con Polignano a Mare (BA) e la Basilicata con Pisticci (MT) e Potenza.

Comments

comments

made by nodopiano