Mercato

Il riassetto del CdA Pirelli

Il Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C., riunitosi ieri, ha proceduto alla cooptazione di Claudio Sposito e di Paolo Fiorentino. La nomina è avvenuta in seguito alle dimissioni dei Consiglieri Vittorio Malacalza e Giulia Maria Ligresti, comunicate rispettivamente in data 10 maggio 2013 e 24 luglio 2013.

Resta vacante il seggio già ricoperto dal Consigliere Carlo Salvatori che ha anch’egli recentemente (16 ottobre 2013) rassegnato le dimissioni.

Il Consiglio ha altresì nominato Claudio Sposito componente del Comitato Strategie.

Il curriculum di Claudio Sposito

Nato a Roma nel 1955.

Laureato nel 1978 in Architettura presso l’Università di Roma. Nel 1983 ha conseguito un Master in Business Administration (MBA) presso l’American University di Washington D.C..

E’ Presidente ed Amministratore Delegato di Clessidra SGR, la società di gestione dei due fondi chiusi, Clessidra Capital Partners (€820 milioni) e Clessidra Capital Partners II (€1,1 miliardi). Clessidra è il maggior fondo di private equity focalizzato sull’Italia.

Prima di costituire Clessidra, è stato da ottobre 1998 a maggio 2003 Amministratore Delegato di Fininvest S.p.A.

Prima di Fininvest è stato per dieci anni Managing Director di Morgan Stanley & Co., una delle maggiori banche d’investimento nel mondo, con responsabilità delle attività di investment banking per l’Italia.

In precedenza ha lavorato in importanti istituzioni finanziarie quali Barclays Bank, Citibank e Standard Chartered.

Il curriculum di Paolo Fiorentino

Nato a Napoli nel 1956.

Laureato con lode in Economia e Commercio presso l’Università Federico II di Napoli. E’ Chief Operating Officer del Gruppo UniCredit da ottobre 2010.

Nel 1981 ha iniziato la sua attività al Credito Italiano (oggi UniCredit) ove ha maturato esperienze in tutti i settori della banca.

Nominato capo del personale in Campania nel 1991 è stato successivamente destinato in Sicilia, ove ha assunto il ruolo di responsabile Organizzazione e Risorse della Direzione Territoriale Sicilia.

Nel 1996 è stato nominato responsabile dell’Organizzazione del Credito Italiano.

Nel 1999 diviene responsabile dell’Unità d’Integrazione delle Banche Federate. Nel Novembre dello stesso anno viene nominato Condirettore Centrale del Gruppo e assume il ruolo di Direttore Generale presso Bank Pekao S.A.

Nel maggio 2002 viene nominato Direttore Centrale.

Nominato nell’agosto del 2003 Vice Direttore Generale di Unicredito Italiano e responsabile della Divisione Nuova Europa, diviene qualche mese dopo Presidente del Consiglio di Amministrazione di Bulbank A.D. e di Zagrebacka Banka D.D. Nel Novembre dello stesso anno viene nominato Vice Presidente del Supervisory Board di Bank Pekao S.A.

Nel luglio 2004 diviene responsabile della Divisione Global Banking Services.

Nel luglio 2007 è nominato Deputy Chief Executive Officer del Gruppo Unicredit e, meno di un mese dopo, viene nominato Amministratore Delegato di Capitalia (fino al 30 settembre 2007) e nel settembre dello stesso anno Amministratore Delegato di Banca di Roma (fino al 6 maggio 2009).

Nell’ottobre del 2010 viene nominato Chief Operating Officer del Gruppo Unicredit.

Ricopre inoltre la carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione di Unicredit Business Integrated Solutions SCpA; componente del Consiglio di Amministrazione di Unicredit Credit Management Bank SpA; Vice Presidente del Supervisory Board di Bank Austria AG; Presidente del Consiglio di Amministrazione di Neep Roma Holding SpA; componente del Consiglio di Amministrazione di AS Roma Spa; Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione di Officinae Verdi Spa.

Comments

comments

made by nodopiano