Mercato

Si arresta il crollo dei veicoli commerciali (settembre -0,5%)

“Con i risultati di settembre arriva un segnale nuovo per il mercato dei veicoli commerciali (autocarri con peso totale a terra fino a 3,5 t) – commenta Massimo Nordio, Presidente dell’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere. Sulla base delle stime diffuse oggi dal nostro Centro Studi, infatti, nel nono mese dell’anno sono stati venduti 8.273 veicoli, in flessione di appena lo 0,5% rispetto alle 8.315 dello stesso periodo 2012”.

“Va ricordato – prosegue Nordio – che nel 2012 il mese di settembre evidenziò una riduzione vicina al 29%, quindi i risultati attuali potrebbero rappresentare l’inizio di una fase preliminare ad una possibile inversione di tendenza, considerato quanto già ampiamente perso dal settore negli ultimi 25 mesi, ma che potrà essere confermata solo con i risultati di ottobre”.

Nei primi 6 mesi dell’anno, infatti, i veicoli commerciali hanno archiviato una flessione superiore al 20%, cui ha fatto seguito il calo del 10,9% a luglio, del 22,6% ad agosto e la sostanziale stabilità di settembre. Nel cumulato gennaio-settembre la flessione profonda si porta così al 17,4% con 71.737 veicoli totali.

“Se è vero che il mercato dei veicoli da lavoro è da sempre un indicatore anticipatore di un miglioramento del ciclo economico – conclude il Presidente – ci auguriamo che le norme in discussione in Parlamento e quelle in fase di attuazione governativa possano prevedere sostegni concreti al settore, per far ripartire consumi ed investimenti. Alle condizioni attuali, dopo il calo del 32% del totale 2012, i veicoli commerciali si apprestano a chiudere l’anno, secondo le nostre stime, con un’ulteriore pesante flessione di oltre il 14% e circa 100.000 veicoli complessivamente venduti”.

 

Comments

comments

made by nodopiano