Mercato

La ricostruzione focus di Tyrexpo India 2013

La prima edizione della fiera dei pneumatici Tyrexpo India si è svolta nel 2011 attirando circa 4.000 visitatori dall’India e da altri 20 Paesi e rivelandosi un’importante vetrina e luogo d’incontro tra domanda e offerta nell’emergente mercato indiano. Forte del successo del primo appuntamento, l’ente organizzatore ha fissato le date per la prossima edizione, che si svolgerà dal 9 all’11 luglio 2013 al Chennai Trade Centre. Focus della seconda edizione sarà il settore emergente della ricostruzione dei pneumatici per autocarro e autobus. Nel mercato indiano è previsto infatti, nei prossimi 10 anni, un enorme sviluppo della radializzazione delle gomme TBR.

“Storicamente le gomme montate sui veicoli commerciali, autobus e corriere, in India presentano la carcassa a tele diagonali e lavorano in condizioni molto critiche. Nonostante la ricostruzione sia ormai un processo diffuso, la mancanza di carcasse radiali di qualità, ne limita l’efficacia”, ha affermato Paul Farrant responsabile di ECI International, ente organizzatore di Tyrexpo India. “Tuttavia con l’arrivo sul mercato di molte altre gomme TBR radiali, la situazione cambierà e i produttori di pneumatici, i ricostruttori e gli operatori miglioreranno le procedure per massimizzare la vita del pneumatico”.

  

Secondo l’espositore e fornitore al mercato indiano di materiali per la ricostruzione Elgitread, “la ricostruzione è un’industria ben affermata in molti paesi sviluppati, India compresa. Con l’entrata nel Paese di un maggior numero di carcasse radiali, la ricostruzione ha l’opportunità di diventare un fattore determinante, poiché offre risparmi significativi rispetto alle gomme nuove e benefici ambientali dovuti al minor uso di materie prime”.

Attualmente in India, a causa di vari fattori, tra cui le strade e le infrastrutture di scarsa qualità, i mezzi sovraccaricati e la poca domanda di prodotti nuovi, i pneumatici radiali rappresentano solo una quota tra il 10% e il 15% dell’enorme mercato delle gomme TBR. Tuttavia, con i progetti governativi di costruzione di 35.000km di strade nuove nei prossimi due anni, il regolamento del 2005 della Corte Suprema relativamente al sovraccarico degli autocarri e il maggior interesse da parte dei produttori, la prospettiva è destinata a cambiare radicalmente.

Molte aziende che producono in India, come Apollo, BKT, Bridgestone India, Michelin, Continental, Ceat, Dunlop India, Falcon Tyres e JK Tyre stanno infatti investendo per aumentare la capacità produttiva, in particolare di pneumatici TBR radiali. Secondo le stime dell’industria, entro il 2013, questa produzione verrà incrementata complessivamente del 25%, guidando il mercato verso una nuova concezione della manutenzione delle gomme, comprese la riscolpitura e la ricostruzione.

“La fiera del 2013 rifletterà questa tendenza di mercato – conclude Farrant – e, poiché non esiste nessun altro evento dedicato esclusivamente a questo settore, siamo convinti che Tyrexpo India 2013 consoliderà il successo del 2011 e crescerà ulteriormente.”

  

Comments

comments

made by nodopiano