Tutti i nuovi prodotti di Kraiburg a Reifen 2012

6 luglio 2012 | 0 Commenti
 

Kraiburg ad Essen ha presentato in anteprima l’innovativo sistema di vulcanizzazione per i pneumatici movimento terra Opens external link in new windowK_Inno che, riducendo sensibilmente i tempi e quindi i costi necessari per riscaldare le voluminose carcasse, promette di rivoluzionare il settore della ricostruzione EM. Ma non è stata questa l’unica novità presentata dall’azienda austriaca ad Essen; lo specialista della ricostruzione ha anche ottimizzato la sua tecnologia K_wide, ha ampliato la gamma K_side e ha presenta ai propri partner l’ultimissimo assortimento di battistrada. I punti forti sono rappresen­tati dai profili di ultima generazione della linea allround K_base: K224 per la ricostruzione dei pneumatici degli autobus e K225 per il traffico regionale e a lunga distanza su strada. La fiera tedesca è stata unna conferma per l’azienda che afferma di avere registrato molto interesse da parte della clientela si è dichiarata convinta delle performance di percorrenza e delle caratteristiche di guida di entrambi i profili sviluppati da Kraiburg.

Molto richiesta è stata inoltre la variante a quattro scanalature del K19 di larghez­za 321 mm e con profondità profilo di 13 mm. La variante moderna del K_tech (320 mm) presenta un profilo di rotolamento con orientamento longitudinale, con spalle chiuse e lobi laterali. Questa variante è adatta per i rimorchi e per i pneumatici dei semirimorchi nelle brevi e lun­ghe percorrenze ed offre elevate prestazioni di marcia, bassa resistenza al rotolamento e minimo heat-build-up.

Alla fine di maggio, Kraiburg ha inoltre completato la serie di profili K_plus KDR nella larghezza 220 mm con profondità profilo di 14 mm. Il massiccio profilo a blocco con spalla aperta può essere impiegato tutto l’anno per usi a breve e a lunga percorrenza. Con la misura da 235 e 270 mm, a partire dalla metà dell’anno sarà dis­ponibile anche il K77 (sostituisce il K70) in due nuove larghezze con pro­fondità profilo rispettivamente di 19 e 20 mm. Il profilo a blocco con elevata forza di traino a spalle aperte è stato concepito dalla Kraiburg Austria per la ricostruzione dei pneumatici industriali in gomma piena e in via prefe­renziale per i carrelli elevatori.

Kraiburg ha infine ottimizzato il K_wide e ampliato il K_side. I pneumatici dell’asse sterzante spesso presentano dopo la raspatura una larghezza inferiore rispetto ai pneumatici di uguali dimensioni dell’asse di trazione. Per ovviare a questo problema, è stata presentata ad Essen 2010 la serie K_wide. Insieme alla VMI-AZ, Kraiburg Austria ha messo a punto una soluzione economica, di cui ha presentato questato una versione ottimizzata. Con il nuovo utensile K_wide, con il quale viene attrezzato l’estrusore AZ, è possibile infatti montare la spalla in modo semplice e pulito. Per l’allargamento del­la spalla, gli specialisti della ricostruzione hanno messo a punto un ausilio speciale: AK01 unisce in modo ottimale le caratteristiche di un sottostrato standard con quelle richieste per l’allestimento della spalla. Kraiburg AK01 nelle dimensioni finora esistenti è disponibile come rivestimento e sostituisce il normale sottostrato per l’estrusore CTC anche in assenza di allestimento spalla.

Un’altra novità nella gamma di prodotti è rappresentata dalla matrice laterale per­sonalizzabile K_side: a seguito di numerosi test, questo prodotto è ora dis­ponibile anche nella dimensione 315/70 R 22,5. Sia in fase di processo o per un parabordo da applicare successivamente, con K_side la produzione di un fianco laterale pulita è molto semplice ed aggiunge valore ottico al pneu­matico. Un ulteriore vantaggio per il ricostruttore è che potrà sempre modificare il de­sign Kraiburg in modo personalizzato.

Tag: ,

Categoria: Notizie prodotti, Ricostruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *