Uncategorized

Goodyear torna in utile nel primo trimestre 2011 con ricavi a +27%

Goodyear Tire & Rubber Company ha annunciato i risultati trimestrali, che si sono rivelati superiori alle attese degli analisti e dell’azienda stessa: con un fatturato di 5,4 miliardi di dollari, i ricavi sono cresciuti nel primo trimestre dell’anno del 27%, il livello più alto mai raggiunto prima dalla società americana. L’utile netto è tornato in positivo, con 103 milioni di dollari, pari a 42 cents per azione, rispetto alla perdita di 47 milioni (19 cents per azione) di pari periodo 2010.

“Sono molto soddisfatto dei risultati straordinari del primo trimestre; rappresentano un ottimo primo passo in direzione dei target che abbiamo per il 2013”, ha dichiarato Richard J. Kramer, presidente e Ceo dell’azienda. “Tutti i nostri business hanno fatto grandi progressi e sono riusciti a compensare i costi delle materie prime, tramite un migliorato price/mix e la vendita di prodotti nuovi e innovativi”. Se il dubbio di Kramer permaneva nel mercato americano, che riteneva critico per il raggiungimento degli obiettivi, ora dichiara: “La performance del primo trimestre di North American Tires rafforza la mia fiducia nel futuro”.

Goodyear si attende che l’industria del pneumatico continui nel 2011 la sua crescita ed ha alzato le previsioni per la maggior parte dei segmenti di prodotto in Nord America ed Europa, prevedendo un incremento dei volumi  del 5%. In Nord America il produttore prevede una crescita del segmento ricambio consumer tra il 2 ed il 4% e dell’equipaggiamento originale tra il 5 e il 10%. Per quanto riguarda invece i prodotti per veicoli commerciali le previsioni vanno dal 6 al 10% nella fascia aftermarket e dal 40 al 50% per il primo equipaggiamento.

Le aspettative sul mercato europeo sono invece tra il 4 e il 6% nell’aftermarket consumer e tra il 4 e l’8% nell’OE, mentre per i pneumatici per veicoli commerciali Goodyear prevede in Europa incrementi tra il 7 e l’11% nel replacement e attorno al 50% nell’equipaggiamento originale.

   Il bilancio trimestrale è disponibile nella sezione Numeri & Fatti

Comments

comments

made by nodopiano