Mercato

Anfia porta in Qatar la creatività del design italiano

Grande successo di pubblico per la Concept Car Area che, alla prima edizione internazionale del Qatar Motor Show (Doha, 26-29 gennaio 2011), ha ospitato nove aziende del Gruppo Carrozzieri Autovetture ANFIA: Autostudi, Bertone, Castagna Milano, Fioravanti, Pininfarina, Salt, Spadaconcept, Touring Superleggera e Prototipo Group. Dal 26 gennaio, giorno dell’apertura al pubblico del salone, ufficialmente inaugurato da Yousef Kamal, Ministro delle Finanze del Qatar, ad oggi gli ingressi alla manifestazione hanno raggiunto quota 60.000 e le vetture esposte nella Concept Car Area hanno attirato un notevole flusso di visitatori, tra cui anche Andrea Ferrari, Ambasciatore italiano a Doha, Francesco Alfonsi, Trade Commissioner di ICE Dubai.

Sempre il 26 gennaio, si è svolto presso il Four Seasons Hotel di Doha il primo Middle East Automotive Summit, convention di alto profilo che ha visto i maggiori esponenti dell’industria automotive internazionale misurarsi con i grandi temi legati al futuro della mobilità, con uno specifico focus, nella sessione pomeridiana, sul contributo degli ITS (Intelligent Transpostation Systems).

“L’impegno a favore di una mobilità sostenibile – ha dichiarato Eugenio Razelli, Presidente di ANFIA, intervenuto al summit in qualità di Vice Presidente OICA (Organisation Internationale des Constructeurs d’Automobiles) – passa attraverso la collaborazione tra Costruttori di autoveicoli, Governi, Reti di fornitura dell’energia e Consumatori in base ad un approccio integrato. Solo così è possibile vincere la sfida della sostanziale riduzione delle emissioni di CO2 derivanti dal trasporto su strada, che i Costruttori sono disposti ad affrontare, a patto di delineare una roadmap insieme agli altri stakeholders”.

“L’area Concept Car di ANFIA raccoglie le auto più ammirate dal pubblico di questo salone – ha commentato durante la visita al Qatar Motor Show Eduard Nicolae Luttwak, storico, politologo ed esperto di strategia militare e relazioni internazionali intervenuto al summit – nate in seno a realtà aziendali molto meno industrializzate rispetto ai grandi brand, ma specializzate nella realizzazione di one-off e personalizzazioni, obiettivamente tra le più interessanti dell’intera manifestazione”.

“E’ una grande soddisfazione per le nostre aziende – ha dichiarato Leonardo Fioravanti, Presidente del Gruppo Carrozzieri Autovetture ANFIA, in occasione della conferenza stampa di presentazione della Concept Car area tenutasi il 25 gennaio – poter affermare in questo Paese, così appassionato di motori e affascinato dal bello, la creatività e le competenze che caratterizzano il modo italiano di concepire l’auto e trovare riscontri così positivi in termini di visitatori e di occasioni di business. Un’opportunità che ci incoraggia ad affrontare questo momento difficile per la filiera automotive forti delle nostre armi vincenti: la semplicità, l’originalità e la bellezza che ci contraddistinguono nel concepire e progettare l’auto, dall’idea al prototipo”.

Comments

comments

made by nodopiano