OTR

Yokohama conferma l’interesse per la divisione OTR di Goodyear

Abbiamo annunciato questa mattina che Yokohama avrebbe delle trattative in corso, in fase avanzata, per acquisire il settore off the road di Goodyear. La notizia diffusa da Bloomberg, facendo riferimento a fonti riservate, è stata ora confermata ufficialmente da Yokohama, che afferma che effettivamente “la questione è allo studio“, ma che non si è ancora verificato nulla. “Dovesse concretizzarsi qualcosa degna di essere divulgata”, l’azienda giapponese “informerà tempestivamente” la stampa e i mercati.

In definitiva, pare davvero che Yokohama sia in prima linea per acquisire la divisione OTR di Goodyear, per almeno un miliardo di dollari. Tra le altre aziende che pare avessero avanzato interesse per business OTR di Goodyear ci sono Titan International , BKT, Continental e un gruppo di private equity. Tutte, secondo Bloomberg, si sarebbero ritirate, lasciando la via libera a Yokohama.

Per quanto riguarda il prezzo, Bloomberg riferisce che le attività OTR del produttore di pneumatici con sede ad Akron, verrebbero valutate tra 1 miliardo e 1,5 miliardi di dollari, aggiungendo che Yokohama sarebbe già in trattative con le banche, per organizzare il finanziamento necessario.

I mercati finanziari hanno reagito con scetticismo alle notizie sulla proposta di acquisizione di Goodyear OTR da parte di Yokohama, con il prezzo delle azioni di Yokohama in calo fino al 7,1%. Tuttavia, metà della perdita è stata recuperata nel giro di poche ore.

La vendita di Goodyear OTR rientra nel piano di ristrutturazione annunciato dall’azienda a novembre 2023. Secondo il progetto “Goodyear Forward”, infatti, gli asset non core del portafoglio aziendale sarebbero state messe in vendita, per cercare di raccogliere oltre 2 miliardi di dollari. Si tratta, appunto, della divisione OTR, del business relativo ai prodotti chimici e dei diritti sul marchio Dunlop. La vendita a Yokohama sarebbe il primo passo per il raggiungimento di tale obiettivo.

Yokohama, invece, con questa acquisizione confermerebbe e rafforzerebbe ulteriormente il percorso di acquisizioni nel settore OTR, iniziato con l’acquisizione nel 2016 di Alliance Tire Group e continuato con l’acquisizione di Trelleborg Wheel System pochi anni dopo. Entrambe le aziende si trovano ora saldamente sotto l’ombrello Yokohama Off-High Tyre.

Il percorso di Yokohama per crescere nel segmento dei pneumatici OTR, attraverso acquisizioni, non è tuttavia sempre stato lineare. Prima dell’acquisizione di Trelleborg Wheel Systems, infatti, c’era stata una trattativa, arrivata anche molto avanti, per l’acquisto di Prometeon Tyre Group, che poi venne bloccato da Aeolus, azionista di Prometeon Tyre Group. Questo può anche spiegare la prudenza del comunicato ufficiale di Yokohama, che sottolinea che, pur essendo vero che il tema dell’acquisizione è allo studio, “no facts have been determined at this time”. In altre parole, l’acquisizione non è conclusa, finchè non è conclusa.

© riproduzione riservata
made by nodopiano