Mercato

DSV: grandi risparmi nel 1° trimestre 2017 utilizzando l’Ultra-Seal

Grandi risparmi garantiti dal minor numero di acquisti di pneumatici, un calo dell’utilizzo dei servizi di ripartizione e minori incidenti ai pneumatici hanno convinto DSV ad un maggior utilizzo della tecnologia Ultra-Seal per la sua flotta di rimorchi.

Dopo che DSV ha completato il suo test sul campo di 500 rimorchi all’inizio del 2016, l’azienda è passata ad utilizzare l’Ultra-Seal su 3.500 rimorchi, su un totale di oltre 8500. Secondo DSV, dopo aver utilizzato l’Ultra-Seal sul 40% della propria flotta, il risparmio sui costi relativi ai pneumatici e su quelli operativi complessivi è enorme e per questo l’azienda prevede di utilizzare questa tecnologia su tutti i suoi rimorchi entro il 2019. Inoltre, tutti i nuovi rimorchi acquistati saranno dotati dell’Ultra-Seal direttamente dalla fabbrica.

Migliore pressione e meno usura

Dopo un anno di utilizzo del rimorchio senza alcuna manutenzione, DSV ha registrato una perdita di pressione del pneumatico inferiore al 5% su tutti i pneumatici trattati con Ultra-Seal e un chilometraggio medio di 180.000 km per pneumatico su tutti gli assi posteriori, con un incremento del 38% del chilometraggio rispetto alle indicazioni dei produttori premium (secondo Ultra-Seal sono circa 130.000 i km massimi percorribili con un pneumatico premium per rimorchio.)

900 meno pneumatici montati

Nel primo trimestre del 2017, DSV ha pertanto sostituito 900 pneumatici in meno rispetto allo stesso periodo del 2016, grazie al maggior chilometraggio e al minor tasso di foratura. Acquistare 900 pneumatici in meno, ad un prezzo medio di 300 euro ciascuno, significa che DSV ha risparmiato 270.000 euro nel primo trimestre del 2017.

872 incidenti relativi ai pneumatici in meno

Con incidenti relativi ai pneumatici si intendono forature, scoppi, perdite di pressione, danni alle spalle, separazione e/o danni al battistrada. L’intera flotta DSV ha subito 872 meno incidenti relativi ai pneumatici nel primo trimestre del 2017 rispetto allo stesso periodo del 2016.

182 meno guasti ai pneumatici

DSV ha registrato una notevole riduzione della necessità di utilizzare costosi servizi di assistenza stradale, perché le forature sono sigillate dall’Ultra-Seal e in questo modo il camion può tornare nelle officine dell’azienda nei Paesi Bassi o in Scandinavia. Questo mantiene i costi associati ai servizi di riparazione al minimo.

Nel primo trimestre del 2016, DSV ha sofferto 650 guasti, mentre nel primo trimestre del 2017 DSV ne ha registrati 468, con una diminuzione del 28% nell’utilizzo complessivo dei servizi di riparazione esterna. Una ripartizione dei pneumatici costa a DSV una media di 528,00 euro, il che significa che la società ha risparmiato 96.096 euro nel primo trimestre del 2017.

 

made by nodopiano