Notizie

Kraiburg Austria spinge sulla digitalizzazione

La digitalizzazione è diventata parte integrante di quasi tutti gli ambiti della vita pubblica e privata. Anche Kraiburg Austria ha iniziato a spingere sul tema ed ha iniziato ad attuare una strategia di digitalizzazione globale che si sviluppa su più fasi. Dopo aver concluso le prime due fasi (pianificazione del progetto e workshop interni di confronto) l’azienda impegnata nella ricostruzione di pneumatici è passata alla fase di ottimizzazione dei processi e dei servizi per i clienti.

Il primo step, della durata di due anni, ha riguardato l’ideazione e e la progettazione. In questo lasso di tempo l’attenzione è stata rivolta all’ottimizzazione dei vantaggi per i clienti e all’aumento dell’efficienza dei servizi. In una seconda fase si sono sono svolti workshop interni per verificare la funzionalità dei software in uso. Nella terza fase, attualmente in corso, l’azienda è passata all’implementazione di sistemi digitali aggiornati e ottimizzati in base ai risultati raccolti.

“Le misure di digitalizzazione contribuiranno a garantire la qualità della nostra offerta di servizi a lungo termine”, ha sottolineato Stefan Mayrhofer, amministratore delegato di Kraiburg Austria. “Ciò ci consentirà in futuro di concentrarci ancora meglio sulle esigenze dei nostri clienti, i ricostruttori.”

La base per lo sviluppo della strategia di digitalizzazione è stato un modello che consenta di verificare se i moduli software utilizzati fino ad oggi sono realmente adatti al rispettivo settore aziendale. La determinazione della situazione iniziale dei software è stata seguita da una serie di workshop interni volti ad ottimizzate i processi.

Attualmente Kraiburg ha iniziato la fase di implementazione. Ciò include il garantire una maggiore qualità nel sistema di archiviazione dei documenti con l’obiettivo di rendere più semplice e veloce per tutti i soggetti coinvolti il ​​reperimento dei dati che li riguardano. “Ciò non solo aumenterà l’efficienza”, ha spiegato Johannes Lackner, responsabile dell’innovazione e dell’IT e responsabile della strategia di digitalizzazione presso Kraiburg Austria. “Stiamo anche creando una fase preliminare che ci consentirà in futuro di filtrare in modo mirato i progetti e i dati pianificati con l’intelligenza artificiale.”

Un altro strumento digitale utilizzato per ottimizzare i processi è l’automazione dei flussi di lavoro. In futuro, i compiti routinari verranno controllati digitalmente e protetti a livello centrale. Le misure adottate non si limitano però solo ai flussi di lavoro e ai processi amministrativi: “Le soluzioni di business intelligence sono molto utili anche per tenere sotto controllo quotidianamente i processi di produzione e la qualità dei prodotti”, ha affermato Lackner.

Si tratta di dashboard generati automaticamente che registrano quotidianamente tutti i dati operativi importanti, dai dati degli ordini a eventuali interruzioni nel processo di produzione. La visualizzazione continua di questi dati aggregati consente azioni correttive ancora più tempestive rispetto a prima e rappresenta quindi un ulteriore elemento fondamentale per garantire la conformità e la qualità costantemente elevate dei materiali di ricostruzione prodotti a Geretsberg.

L’attenzione al cliente e la ricerca del miglioramento sono la massima priorità

La progressiva digitalizzazione passa anche attraverso l’integrazione dell’intelligenza artificiale, questa tematica è centrale nel settore e gli sviluppi avvengono a una velocità vertiginosa. Kraiburg sta attualmente conducendo una serie di progetti che serviranno per analizzare il potenziale e le possibilità delle applicazioni IA e ne testano l’idoneità all’uso pratico.

Oltre a semplificare e ottimizzare i processi interni, l’utilizzo dell’intelligenza artificiale mira principalmente a supportare l’attuazione rapida e ideale delle richieste dei clienti. “Tutti questi esempi sono rappresentativi della nostra strategia globale, con la quale stiamo digitalizzando e trasformando ulteriormente la nostra azienda passo dopo passo”, ha aggiunto Stefan Mayrhofer. “L’attenzione al cliente, la flessibilità e la ricerca del miglioramento continuo sono le nostre massime priorità da 60 anni. In linea con questa filosofia, un’ottimizzazione significativa dei processi e della qualità è per noi altrettanto importante.”.

© riproduzione riservata
made by nodopiano