Publiredazionali

Tesla Model Y auto più venduta in assoluto a settembre, auto elettrica più venduta a novembre in Italia

I dati di vendita pubblicati da Jato Dynamics parlano chiaro: Tesla Model Y, il SUV elettrico della casa americana, spopola. A settembre scorso, infatti, è stata l’auto in assoluto più venduta in Europa a prescindere dall’alimentazione: con 29.367 unità, stacca di quasi 10.000 auto la seconda classificata, la Peugeot 208, mentre la seconda elettrica più venduta è stata la Tesla Model 3, con poco più di 12.000 unità.

Questa è la prima volta che la Model Y guida la classifica delle auto più vendute europee, ma c’è una spiegazione logica dietro a questa stupefacente notizia: Tesla storicamente nell’ultimo mese di ogni trimestre consegna una grande quantità di vetture. Tuttavia, i dati di vendita per il SUV elettrico sono effettivamente in crescita e – come si è già visto sia in Cina che negli Stati Uniti – il SUV elettrico sta superando nelle vendite la cugina Model 3, il veicolo elettrico più venduto al mondo nel 2021.

Da inizio anno, la domanda delle BEV è aumentata del 24% e le stime per l’intero 2022 mettono la Model Y ai primi posti. Non solo, Tesla è stata la casa automobilistica straniera in più rapida crescita come numero di vendite in Germania nel mese di novembre, secondo KBA, l’autorità federale dei trasporti automobilisti che si occupa tra le altre cose delle immatricolazioni di veicoli nel paese.

L’autorità ha rilevato che Tesla detiene una quota di mercato superiore al 2,5% in termini di vendite, con una crescita del 92,7% e vendite quasi raddoppiate rispetto a novembre 2021. Il confronto tra i primi 11 mesi del 2022 e quelli del 2021, porta a un +58,7% a favore dell’anno corrente.

E in Italia? Nel mese di novembre il SUV elettrico della casa automobilistica statunitense è stato di gran lunga l’EV più venduta nel nostro Paese: più di 1.000 gli esemplari del crossover a batteria commercializzati, oltre il triplo di quelli immatricolati nello stesso mese dello scorso anno.

Con questi numeri è lecito aspettarsi i primi arrivi dei clienti da officine e gommisti per il cambio invernale, sempre che non sia già successo. È chiaro che per una vettura premium come Tesla Model Y sia vivamente consigliato il doppio treno: il peso maggiore, parliamo anche del 20% in più rispetto alla stessa vettura endotermica, e l’enorme coppia disponibile, che viene scaricata a terra quasi istantaneamente rendono il doppio treno una scelta molto performante e soprattutto sicura rispetto al singolo treno con pneumatici estivi o quattro stagioni. Stiamo parlando di misure veramente importanti di pneumatici e cerchi in primo equipaggiamento: 255/45ZR19 con ruote 9.5Jx19, 255/40ZR20 con ruote 9.5Jx20 e 255/35ZR21 con ruote 9.5Jx21.

Se la scelta tra i pneumatici è abbastanza varia, tra le ruote non sono tanti i produttori ad avere a disposizione soluzioni aftermarket omologate. MSW by OZ è stato il primo a proporre sul mercato un design dedicato all’universo Tesla (MSW 27T) e ad omologare ECE, nella dimensione da 19 pollici, un’applicazione aftermarket per Model Y.

Il brand oggi ha ampliato ulteriormente la propria offerta dedicata a questo modello auto: anche l’applicazione 9,5×20” di MSW 27T è omologata ECE, mentre MSW 50 è omologata NAD in 21 pollici per la versione Model Y Performance.

MSW 27T è dedicata alle vetture elettriche e ibride ed è stata concepita per integrarsi perfettamente con le linee e il dinamismo delle auto di questo segmento. È disponibile in 4 finiture: Full Silver, Gloss Black, Gloss Black Full Polished e Gloss Dark Grey. Permette inoltre l’utilizzo del coprimozzo originale Tesla.

MSW 50 è una ruota con 20 razze incrociate che danno vita un gioco di forme aggressivo ed accattivante. Nella versione per Model Y Performance è disponibile in 21 pollici nelle finiture Matt Gun Metal Full Polished e Gloss Black.

© riproduzione riservata
made by nodopiano