Notizie

Prinx Chengshan: nuovi prodotti e brand, i certificati di qualità TÜV, la ricerca di distributori

Thomas Wohlgemuth, managing director di Prinx Chengshan Europe, ci ha raccontato della partecipazione a The Tire Cologne dell’azienda.

Come è andata la fiera, in considerazione anche della compresenza con Bologna?

Il primo giorno è stato eccezionale. Non mi aspettavo una prima giornata così piena di incontri sinceramente. Non posso dire nulla di negativo, siamo davvero contenti. Anche i giorni successivi è andata bene. Relativamente alla doppia fiera, vorrei aggiungere che negli stessi giorni c’era anche il Commercial Vehicle show di Birmingham. E’ stupido aver più fiere nella stessa settimana, spero che chi prende le decisioni su queste cose si metta seduto ad un tavolo e decida per il meglio del settore, perchè così ci perdono tutti.

Cosa avete portato di nuovo?

Abbiamo mostrato un teaser di quello che sarà il nuovo brand Prinx, che si unisce a Fortune e Austone. Era, per l’appunto, un’anticipazione: prima lanceremo la gamma vettura e poi anche la TBR, partendo verso la fine dell’anno o l’inizio del prossimo. Inoltre, abbiamo mostrato i pneumatici vettura estivi, invernali e all season a marchio Austone e Fortune, e anche i TBR. Da questo punto di vista, è stata molto importante la consegna, direttamente in fiera, del marchio di qualità del TÜV SÜD Product Service per il nostro pneumatico per asse motore DR606. Anche il pneumatico all position Austone AAR603 ha ottenuto lo stesso certificato, e ora seguiremo questa strategia anche per il vettura. E’ un chiaro segnale del nostro impegno per il mercato europeo.

Dove vuole essere Prinx Chengshan tra 5 anni?

Vogliamo diventare uno dei più conosciuti marchi cinesi del mondo. Per far questo, stiamo investendo molto: nel 2020 abbiamo inaugurato la seconda fabbrica dell’azienda, in Thailandia, e ora stiamo aprendo la terza in Cina. Stiamo anche strutturando il business OE in Cina, sia vettura che TBR, e stiamo pensando ad entrare nel segmento OTR.

Quali sono i punti di forza di Prinx Chengshan in Europa?

Bastava guardarsi intorno in fiera. Siamo un team europeo, con un’immagine europea e una sede europea. Siamo qui insomma. Questo è semplicemente un altro modo di porsi, è più facile capirsi tra noi europei. Un altra caratteristica del team è la vastissima esperienza nel settore: arriviamo in Prinx Chengshan avendo maturato esperienze professionali in marchi premium e budget, nella produzione e distribuzione, nel vettura, nel TBR e nella ricostruzione. Infine, il prodotto, che ha un rapporto qualità/prezzo ottimo.

Con chi lavorate in Italia? Siete alla ricerca di partnership?

La nostra politica, generalmente, è quella di lavorare con un distributore, per brand, per paese. Cerchiamo di instaurare rapporti di partnership duraturi, di lungo periodo e proficui per tutti. In questo momento lavoriamo con Olpneus nel sud, Fintyre e Marangoni per il TBR. Stiamo comunque ancora cercando distributori, quindi invito gli interessati a farsi avanti.

Cosa ne pensate della prevista carenza di pneumatici in arrivo?

In effetti ne parlano tutti. Sembra che i produttori premium si stiano concentrando sulla prima fascia, sacrificando la seconda e la terza a causa della mancanza di materia prima e dell’incremento generale dei costi. Personalmente penso sia probabile che assisteremo ad una certa carenza di prodotto nella prossima stagione, dipenderà anche dal meteo ovviamente. Questo, quindi, è un buon momento per introdurre nuovi brand e prodotti sul mercato.

© riproduzione riservata
made by nodopiano