Mercato

Goodyear, Continental e Pirelli i migliori pneumatici estivi 2021 per Gute Fahrt

Finalmente è stato pubblicato il primo test sui pneumatici estivi del 2021 dalle riviste europee: la prima quest’anno è Gute Fahrt che, per la comparativa estiva ha valutato otto modelli nella misura 245/40 R18.

“Di proposito, non abbiamo messo sotto la lente d’ingrandimento i rappresentanti più sportivi di questa misura di pneumatico”, ha detto il tester della rivista che fa riferimento al Gruppo Volkswagen Dirk Vincken. E infatti i modelli di gomme che hanno partecipato al test, montati su un’Audi A4 Avant, sono più adatti alle esigenze dei conducenti ‘normali’ che di quelli sportivi.

Bissa la vittoria dell’anno scorso, anche se ottenuta con un’altra misura, il Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5 e nessun’altro candidato ottiene la valutazione “Molto buono +” che gli è valsa l’oro.

Due competitor si avvicinano però molto al vincitore del test e sono il Continental PremiumContact 6 e il Pirelli Cinturato P7 C2, che la rivista giudica “molto buoni

Da bravi giudici, i tecnici di Gute Fahrt non risparmiano qualche critica nemmeno alle gomme sul podio. Il Goodyear Eagle F1 Asymmetric 5 avrebbe qualche piccolo compromesso in termini di resistenza al rotolamento e comfort/rumore. Per il resto, invece, il modello della casa americana ha ricevuto il massimo dei voti in tutte le categorie. 

I pneumatici di Continental e Pirelli arrivano però talmente vicino al primo classificato che “l’acquirente può scegliere tranquillamente uno qualsiasi di questi tre modelli in cima alla classifica, secondo le proprie preferenze.” Tutti tre ‘raccomandati dalla redazione di Gute Fahrt, quindi, anche se con un leggero plus per il modello Goodyear.

Alle spalle del trio a medaglia, i punti critici si fanno un po’ più numerosi e tutti i candidai vengono definiti “meno equilibrati” rispetto ai primi in classifica.

La frenata sul bagnato e sull’asciutto, così come la prevenzione dell’aquaplaning trasversale sono i talloni d’Achille del Nokian Powerproof, che comunque prende un bel “Buono -“.

Il Vredestein Ultrac Satin perde punti anche in frenata, mentre il Bridgestone Turanza T005 ha brillato in termini di resistenza al rotolamento e quindi risparmio di carburante, ma è il fanalino di coda per la frenata sul bagnato. Anche per quanto riguarda comfort e rumorosità, i tester ritengono che ci siano margini di miglioramento. 

Anche questi due modelli, come quello di Nokian, si piazzano a metà classifica con giudizio “Buono -“.

Il modello Falken Ziex ZE310 Ecorun viene definito “un po’ fragile” in considerazione dei deficit in comfort e prevenzione dell’aquaplaning longitudinale, ma sono invece buone le prestazioni in handling e frenata. Giudizio: “Discreto+” 

Chiude la classifica il Toyo Proxes Sport A che ha comunque una valutazione soddisfacente, subito a ridosso degli altri competitor: “Discreto“.

La conclusione? “Nessuno dei pneumatici testati va male per la guida di tutti i giorni”, perché, nonostante i diversi voti finali, nessuno di loro crea veramente dei problemi.

© riproduzione riservata
made by nodopiano