Mercato

Vendite di pneumatici ETRMA: il covid colpisce fortemente il mercato 2020

L’Associazione europea dei produttori di pneumatici e gomma ha pubblicato i dati delle vendite dei suoi membri per l’anno 2020 e per l’ultimo trimestre del 2020.

Il 2020 è stato un anno molto difficile per l’industria. I segmenti del primo equipaggiamento (OE) sono i più colpiti, registrando un -23% per i pneumatici vettura e -18% per i camion.

Anche nel mercato del ricambio tutti i segmenti hanno subito un impatto negativo, con i pneumatici vettura che registrano un impatto a doppia cifra, pari al -12%, e più precisamente pari al -20% sui pneumatici invernali e -13% sui pneumatici estivi per auto. Solo i pneumatici all season hanno registrato un trend positivo: +5%.

Nel segmento Truck è stato registrato un -4% e sui pneumatici moto un calo del 9%, mentre le vendite di pneumatici agricoli hanno registrato un andamento costante rispetto allo scorso anno.

“La pandemia Covid-19, i ripetuti lockdown e, conseguentemente, le limitazioni alla mobilità, insieme alla crisi economica che ne è seguita, con la chiusura di alcuni impianti, hanno avuto un forte impatto sul settore dei pneumatici, non solo in termini di vendite ma anche in termini di posti di lavoro persi” ha detto Fazilet Cinaralp, segretario generale dell’ETRMA.

“Purtroppo l’enorme calo nel segmento dei pneumatici vettura OE non è una sorpresa ed è una conseguenza diretta della contrazione del 23,7% annunciata dall’industria automobilistica europea a causa della pandemia di Covid-19.”

Si sta iniziando a vedere, nel quarto trimestre, una lenta ripresa dell’attività, guidata dal settore dei pneumatici agricoli, seguito dal segmento moto e scooter e pneumatici autocarro, mentre resta negativo il mercato consumer. L’inverno relativamente mite durante i periodi di semi lockdown ha portato, infatti, molti automobilisti a non sostituire i loro pneumatici estivi con quelli invernali.

Cinaralp ha sottolineato che “sarà fondamentale per il nostro settore continuare la collaborazione con le Istituzioni dell’Unione Europea e i governi nazionali per sviluppare schemi per facilitare la ripresa,
per sostenere l’economia e la società ad uscire da questa crisi senza precedenti.”

Il mercato del ricambio auto

Il mercato del ricambio TBR

Il mercato del ricambio Agro

Il mercato del ricambio moto

© riproduzione riservata
made by nodopiano