Mercato

Bridgestone: i risultati finanziari del primo semestre 2020

I principali parametri finanziari di Bridgestone per il primo semestre 2020 mostrano la sofferenza del produttore di pneumatici numero uno al mondo, dovuta, naturalmente, alla pandemia.

Le vendite sono diminuite del 32,4% in tutto il mondo nel secondo trimestre. Il gruppo ha registrato un deficit di 41,5 miliardi di yen giapponesi (-330,4 milioni di euro).

Le attività nella regione EMIA (Europa, Russia, Medio Oriente, India e Africa) hanno avuto un impatto sproporzionatamente elevato sui risultati di Bridgestone. Mentre le vendite EMIA sono diminuite del 36,3% rispetto al gruppo nel suo insieme, l’utile operativo è crollato drasticamente e alla fine del secondo trimestre si è attestato a un ritorno sulle vendite del -11,5%.

Clicca qui per i risultati completi in PDF

© riproduzione riservata
made by nodopiano