Mercato

La più recente tecnologia CombiRoad di Giti Tire è stata introdotta anche sul 17.5’’

Con il lancio di 3 nuove misure da 17.5’’ del Giti GTR955 Combi Road, la più avanzata tecnologia di Giti Tire per pneumatici da trasporto pesante è disponibile per la prima volta sui calettamenti più piccoli.
 
Inizialmente disponibile nella misura 215/75R17.5, entro la fine dell’anno seguiranno anche le misure 235/75R17.5 e 245/70R17.5.
 
I pneumatici sono progettati per medie e lunghe percorrenze e offrono un notevole miglioramento dell’usura e un’impronta a terra  ottimizzata. Tutti riportano il simbolo della Montagna a Tre Punte con Fiocco di Neve (3PMSF).
 
Il Giti GTR955 Combi Road era stato in origine lanciato all’inizio del 2019 nelle misure 385/65R22.5 e 385/55R22.5. I test hanno mostrato un incremento della resa chilometrica di circa il 30% in comparazione ai prodotti precedenti.

Il risultato, che scaturisce da un periodo di 4 anni di studi e test su diverse flotte di settori differenti, è stato raggiunto grazie al miglioramento del profilo del pneumatico, ad una evoluta struttura della cintura e ad una mescola del battistrada di ultima generazione.  

Il Giti GTR955 è stato appositamente sviluppato in collaborazione con il Centro Ricerca&Sviluppo europeo di Giti Tire ad Hannover, Germania ed è stato prodotto nella moderna fabbrica a Jakarta, Indonesia.
 
Igino Schiavi, responsabile per l’Italia, ha dichiarato: “Per la prima volta il più recente sviluppo e i materiali più avanzati CombiRoad di Giti Tire sono stati integrati in una misura piccola come la 17.5’’, rispondendo così alla richiesta dei clienti di portare la nostra più avanzata tecnologia sui calettamenti più piccoli.

L’ampia larghezza del battistrada, combinata alla geometria estremamente robusta delle spalle, consente una distribuzione omogenea della pressione, un minor tasso di abrasione e una migliore resa chilometrica. Queste caratteristiche rendono questo pneumatico un prodotto di livello premium sia per tratte lunghe che per tratte regionali.”
 

© riproduzione riservata
made by nodopiano