Mercato

I bocciati del test pneumatici estivi di Auto Bild

Dopo aver pubblicato la classifica delle prime 20 gomme del test pneumatici di Auto Bild (clicca qui per leggere l’articolo), che passano la fase eliminatoria e si contenderanno il titolo di miglior pneumatico estivo 2020 della rivista tedesca, andiamo a vedere quali sono i 30 pneumatici che non hanno passato le prove.

Sono stati 50, infatti, i modelli esaminati e, se 20 possono essere considerate tra le migliori gomme estive 2020, le altre 30 non possono fregiarsi di questo titolo. E, cosa che stupisce, ci sono nomi importanti fra i 30 bocciati.

Come funziona la prova preliminare?

Il metodo è sempre lo stesso: degli oltre 50 modelli testati, passano alle finali solo i 20 che superano al meglio le prove di frenata. La fase preliminare di test verifica, infatti, per ciascun candidato, lo spazio di arresto nella frenata su bagnato (da 80 km/h) e asciutto (da 80 km/h) , determinando una classifica e facendo passare al secondo round solo i primi 20.

Ecco la classifica dei 30 pneumatici bocciati

Tra queste 30 gomme che non hanno passato la prova preliminare, i 2 nomi importanti che saltano all’occhio sono Pirelli e Yokohama. Il pneumatico P Zero testato da Auto Bild è la precedente generazione di P Zero, ancora disponibile sul mercato per le auto in circolazione sulle quali era stato omologato dai costruttori automobilistici. Sta però andando progressivamente fuori produzione, in funzione della domanda dei clienti, e sarà del tutto sostituito dal nuovo P Zero, che è riconoscibile dalla marcatura “PZ4” sul fianco.

La frenata sul bagnato, invece, affossa la prestazione del Yokohama Advan Sport V105, che in questo test pneumatici, su asciutto si era difeso.

Cliccando su questo link potete leggere più informazioni su questo test, tra cui le classifiche di frenata su asciutto e bagnato.

© riproduzione riservata
made by nodopiano