Meccanica

Il nuovo filtro abitacolo Meyle-Original per proteggere da batteri e muffe

Meyle potenzia il suo ampio assortimento di filtri dell’abitacolo a carbone attivo e antipolvere con una terza specifica: uno strato di filtraggio supplementare arricchito con ioni d’argento garantisce una funzione antibatterica e, quindi, la purezza dell’aria nell’auto in presenza di nuovi filtri dell’abitacolo Meyle-Original. A causa dell’aumento dell’inquinamento atmosferico, i guidatori e i passeggeri sono esposti in parte a particelle pericolose – quali la fuliggine e i gas nocivi, come l’ozono – durante il viaggio in auto: una contaminazione dell’aria da parte di allergeni, batteri e funghi che possono formarsi nel filtro aumenta i rischi per la salute. Mentre i filtri a carbone attivo e antipolvere di Meyle-Original bloccano già i gas nocivi, la fuliggine e i pollini, il nuovo filtro dell’abitacolo protegge inoltre attivamente contro i batteri e contro la proliferazione di funghi e muffe grazie all’azione fungicida.

Con una terza specifica dei filtri, il produttore amburghese Meyle fornisce un’ulteriore soluzione per ottenere un’aria ancora più pura nell’abitacolo del veicolo: nei nuovi filtri dell’abitacolo funzionali biologici Meyle-Original, uno strato speciale garantisce che i guidatori e i passeggeri – oltre a non essere esposti a polveri, pollini, fuliggine e gas – siano protetti anche dalla presenza di batteri nell’abitacolo. L’effetto fungicida dello strato di ioni d’argento impedisce inoltre la formazione di funghi e muffe che attaccano le vie respiratorie dei passeggeri e possono provocare reazioni allergiche.

Il nuovo filtro dell’abitacolo è composto da quattro strati che purificano l’aria prima dell’ingresso nell’abitacolo:

  1. Strato funzionale biologico: ha un effetto antibatterico e previene la formazione di muffe.
  2. Strato a carbone attivo: filtra i gas nocivi, quali ozono (O3), anidride solforosa (SO2) e ossidi di azoto (NOx).
  3. Vello portante: stabilizza gli altri strati.
  4. Strato antipolvere: grazie all’effetto antibatterico, elimina i batteri dall’aria e impedisce la formazione di funghi e muffe.

L’uso dello speciale filtro con funzione antibatterica contribuisce alla sicurezza stradale soprattutto per i soggetti allergici: allergie, occhi lacrimanti e starnuti ostacolano il guidatore e i passeggeri e possono costare secondi preziosi nei casi più gravi. Le officine dovrebbero pertanto segnalare l’importanza della sostituzione puntuale dei filtri soprattutto ai soggetti allergici, in quanto il materiale filtrante agli ioni d’argento con effetto antibatterico e antimicotico contribuisce a una guida sicura.

Cambio del filtro due volte all’anno

Meyle raccomanda di sostituire il filtro ogni 15.000 chilometri, almeno due volte all’anno. Infatti, con l’andare del tempo, polveri sottili, fuliggine, pollini floreali o anche insetti si accumulano nel filtro e ne riducono progressivamente la funzionalità. In un filtro sporco, le particelle di sporcizia reagiscono con l’umidità dell’aria presente nell’abitacolo. La conseguenza è rappresentata da vetri appannati e odori sgradevoli, presenza massiccia di batteri e allergeni che giungono nel veicolo a causa della bassa funzionalità del filtro. In autunno e inverno, in particolare, l’aria umida favorisce la formazione di batteri e muffe. Una spiegazione tempestiva può consentire alle officine di avere successo con i propri clienti.

Il nuovo filtro dell’abitacolo funzionale biologico Meyle-Original è stato presentato ad Automechanika 2018 ed è disponibile da subito.

made by nodopiano