Agricoltura

Bridgestone agricoltura: non solo gomme, ma soluzioni di mobilità

Bridgestone ha partecipato lo scorso mese a Eima, la fiera internazionale di macchine per l’agricoltura e il giardinaggio, lanciando il nuovo VX-Tractor e presentando tutta la gamma disponibile nei due diversi brand: Firestone e Bridgestone.

“Bridgestone oggi si pone sul mercato dell’agricoltura – e non solo – con una rinnovata strategia: è vero che produciamo e commercializziamo pneumatici a 360°, ma completiamo il prodotto anche con quelle che definiamo ‘soluzioni di mobilità’, destinate sia all’utilizzatore finale (cittadino, flotta di trasporto o agricola), che all’operatore professionale”, spiega Lorenzo Piccinotti, Manager Marketing Operations & Networks di Bridgestone Europe South Region“Queste soluzioni sono fruibili attraverso dei software e delle App di nuova generazione, che interpretano, con degli algoritmi e delle metriche specifiche, tutti i dati che arriveranno, in maniera sempre più automatica, dalla connessione dei pneumatici con il veicolo.

Due brand per ogni esigenza e per fidelizzare il cliente

“L’aspetto più interessante della nostra strategia, per il gommista, è senz’altro il fatto che commercializziamo due brand molto noti, affidabili e complementari”, aggiunge Paolo Maggiulli, Manager Product & Fleet Solution dell’azienda. “Poter offrire ai clienti sia Bridgestone che Firestone significa infatti essere in grado di soddisfare tutte le esigenze del mercato e delle aziende agricole. I nostri partner hanno così in mano un formidabile strumento per fidelizzare il cliente”.

Firestone è un prodotto storico, solido e affidabile, che può vantare un ottimo rapporto, come dice Maggiuli, “caratteristiche-prezzo”. Bridgestone invece si colloca nella fascia alta e garantisce il top dal punto di vista tecnologico.

Per quanto riguarda la gamma, quella di Firestone è molto ampia e nei prossimi anni verrà ulteriormente rinnovata, per garantire un elevato livello tecnologico anche nel brand di seconda fascia. La gamma di Bridgestone invece è più recente, visto che il brand è entrato nel mercato solo nel 2014, ma il posizionamento ai massimi livelli tecnologici è molto chiaro e riconosciuto dal mercato.

Il nuovo Bridgestone VX Tractor

Al suo esordio nel settore agricoltura, nel 2014, il marchio Bridgestone ha presentato il VT-Tractor con tecnologia VF (very high flexion); nel 2016 il VT-Combine per mietitrebbie, anch’esso con tecnologia VF, ma studiata per i cicli periodici di lavoro per la raccolta, in particolare dei cereali; quest’anno la Casa giapponese ha lanciato il VX-Tractor.

“Il nuovo VX-Tractor è stato pensato per gli agricoltori che fanno un uso combinato della macchina agricola, viaggiando sia su campo che su strada”, spiega Maggiulli. “L’impronta del battistrada più ampia, grazie alle barre del battistrada stesso, che sono più profonde e più larghe, determina una maggiore presenza di gomma sul rampone e di conseguenza la vita del pneumatico si allunga. Inoltre, quest’accortezza tecnica, unitamente ad altre caratteristiche come, ad esempio, i rinforzi sul fianco e sul tallone, rende il pneumatico più resistente e consente all’agricoltore di viaggiare e lavorare a pressioni più elevate. In pratica, può passare dal campo alla strada e viceversa senza bisogno di cambiare la pressione, ma mantenendo l’efficienza del pneumatico. Questo è un fattore molto importante per le moderne aziende agricole.”

Gli strumenti digitali: App e Toolbox

La tecnologia digitale ha ormai invaso anche il mondo dell’agricoltura e per le gomme non poteva mancare un App che indica qual è la giusta pressione alla giusta velocità, semplicemente inserendo il carico sull’asse di riferimento. “E’ una soluzione semplice, – dice Maggiulli – ma molto importante, che aiuta il farmer ad operare ogni giorno con i pneumatici nelle migliori condizioni di efficienza”.

Il Toolbox è invece uno strumento di cui ormai tutti conoscono bene l’efficacia per il mondo dell’autocarro e che oggi Bridgestone ha introdotto anche nell’agricoltura per monitorare le performance del pneumatico (pressione, usura del battistrada, ecc.). I dati, rilevati attraverso controlli periodici, vengono inseriti nel sistema, che li restituisce sottoforma di prospettiva di vita del pneumatico stesso.

“I benefici sono molteplici: in primo luogo, tengo sotto controllo la gomma e la utilizzo sempre nelle migliori condizioni, ma sono anche consapevole di quando sarebbe meglio cambiarla per mantenere la massima efficienza”, continua Maggiulli. “Usare pneumatici usurati, con poca gomma sul battistrada, significa infatti esercitare poca trazione sul terreno e quindi consumare più carburante. Il risparmio del mancato cambio delle gomme è quindi solo illusorio. Senza contare il fatto che una gomma usurata diventa poco sicura.”

Nuove soluzioni per macchine sempre più tecnologiche e potenti

Parlando in generale del business dei pneumatici, Lorenzo Piccinotti sottolinea che il mercato, in termini di domanda, è stabile e che non tornerà per il momento sui livelli degli anni precedenti. L’evoluzione di tutto il mondo, settore automotive compreso, è del resto rapidissima, tanto che Bridgestone stessa lavora unendo alla pianificazione di lungo periodo la flessibilità propria del breve. “Dobbiamo essere veloci e flessibili, perché il mondo è in continua evoluzione e gli effetti del cambiamento sono molteplici”, dice il manager. “Noi rispondiamo con tecnologie e prodotti, ma tutti dobbiamo fare di più con meno risorse”.

“In particolare nell’agricoltura dobbiamo affrontare un cambiamento epocale: nel giro di 20 anni si è verificato un calo della produzione e della domanda di trattori, ma i trattori stessi e le macchine agricole sono cresciute tantissimo in tecnologia e potenza. La nostra risposta è stata il lancio del marchio e del prodotto Bridgestone, che ha caratteristiche e tecnologie totalmente diverse rispetto a Firestone – posizionandosi al top per innovazione e performance.

Insomma, non è possibile gommare un trattore di oggi con pneumatici di 10 anni fa e sia i produttori che i rivenditori devono essere pronti ad interpretare i nuovi bisogni dell’utenza e garantire delle risposte efficaci.

made by nodopiano