Attrezzature

Sicam e Beissbarth: una nuova gamma prodotti per crescere e consolidare l’eccellenza

Tempo di crescita e consolidamento per Sicam e Beissbarth, aziende leader nei segmenti delle attrezzature per gommisti e negli strumenti di precisione per l’industria automotive e le concessionarie, rilevate – lo scorso luglio – dal fondo d’investimento Stargate Capital GmbdH.

Un progetto che vede la nuova proprietà – già presente nel comparto attraverso la controllata Werther International, attiva nel campo delle auto-attrezzature per garage e gommisti con focus su ponti sollevatori – impegnata nello sviluppo delle nuove strategie industriali e commerciali per la creazione di un vero e proprio polo di eccellenza, con l’obiettivo di aumentare le quote di mercato all’interno del segmento specifico di pertinenza.

Una sfida che passa dal lancio di una nuova gamma prodotti presentata, in anteprima, durante l’ultima edizione di Automechanika, la più importante fiera di settore a livello mondiale che si è svolta a Francoforte, in Germania, lo scorso settembre.

Al tradizionale portafoglio prodotti del gruppo – che comprende attrezzature per cambio e bilanciatura dei pneumatici, macchinari per allineamento, strumentazioni per test freni, sospensioni e fari – si aggiungo, ora, nuove soluzioni innovative, perno del futuro sviluppo del polo di eccellenza nel comparto.

La nuova gamma prodotti Beissbarth: parola d’ordine, innovare

Innovazione e ricerca tecnologica caratterizzano le nuove soluzioni Beissbarth, a partire dall’assetto ruote senza contatto Touchless, che ha beneficiato di nuove funzioni di ispezione. Tra queste, ad esempio, i valori dell’assetto vettura che – ora disponibili per la consultazione in pochi secondi – permettono al sistema, altamente flessibile, di essere utilizzato sia come convergenza tradizionale sia come tool di ispezione.

Novità anche per Easy Tread, il sistema per la rilevazione del consumo battistrada che – con un solo passaggio della vettura – è in grado di misurare e diagnosticare i consumi battistrada. Grazie all’integrazione delle inedite funzioni Easy Cam ed Api, il dato sui consumi viene adesso aggregato automaticamente alla targa del veicolo affinchè possa essere archiviato e consultato facilmente dalle autofficine, come archivio.

Il percoso innovativo di Beissbarth prosegue anche sulle linee camion, con ICperform Tablet App, un dispositivo che consente di visualizzare e controllare da remoto il banco prova freni. La soluzione facilita la strutturazione stessa della linea – dal momento che non è più necessario l’ausilio di un monitor visibile da tutte le posizioni – e permettendo inoltre all’operatore, grazie al controllo remoto, di attivare i simulatori di carico senza abbandonare l’abitacolo.

Altro grande terreno oggetto di miglioramenti si sono rivelate, infine, le soluzioni OE – per i sistemi di calibrazione assisista Adas, segmento nel quale Beissbarth è fornitore leader del mercato da 15 anni.

Al di là delle apparecchiature per la taratura, le innovazioni hanno riguardato anche centrafari, smontagomme e bilanciatrici. Quanto ai primi, la sintesi è rappresentata dal sistema MLD 9000 che introduce telaio, lente di correzioni del fascio luminoso e intefaccia utente nuovi per essere utilizzato sia in modalità diagnostica sia per regolare il faro, con l’obiettivo di rarriungere il miglior risultato con fari intelligenti di nuova generazione (DLA, Matrix e ILS).

In ambito smontagomme, invece, ha fatto il suo debutto il nuovo modello Volkswagen VAS 741 047: un rinnovamento della piattaforma G-Frame già in uso, che introduce soluzioni che garantiscono elevata affidabilità e migliorato accesso per la manutenzione ordinaria.

Per le bilanciatrici, infine, ha esordito la MT ZERO 6, che sarà poi disponibile da novembre insieme al modello con monitor 22’’ Touch Screen. Completamente nuova – dal design al software – nella sua versione digitale presenta un innovativo work-flow che riduce le operazioni per la selezione dei programmi e per l’individuazione del punto di squilibrio della ruota.

Smontagomme, equilibratori e kit di sensori all’avanguardia per Sicam

In casa Sicam, smontagomme, equilibratrici e kit di sensori sono le linee di prodotto che più hanno beneficiato del processo di innovazione e rinnovamento che ha portato alla nuova gamma soluzioni. Partendo dagli smontagomme vettura, i sistemi Falco EVO 620s, Falco EVO 624s e Falco EVO 628s – pur mantenendo specifiche tecniche simili alla gamma precedente – integrano nuovi vantaggi, tra i quali la possibilità, da parte del cliente, di scegliere la configurazione più adatta alle sue esigenze ed un accesso migliorato per la manutenzione, per ridurre i tempi di fermo del veicolo. Vasta la gamma di piatti autocentrati tra i quali poter scegliere – con serraggio da 20” fino al 28” – e disponibile, inoltre, anche la variante con bloccaggio centrale. Per quanto riguarda il sistema di stallonatura, invece, oltre al tradizionale assetto a pedale viene introdotto anche il sistema brevettato Ergocontrol, più preciso e potente.

Rinnovati, infine, anche gli accessori, che comprendono il Tecnoroller NG (con doppio controllo dei punti di spinta sul pneumatico, anche per il montaggio dei pneumatici più difficili) e il Sidelift (un sollevatore ruota posto sotto al braccio stallonatore che riduce i tempi di movimentazione aiutando l’operatore nei sollevamenti).

Design e funzionalità aggiornati per la nuova linea di equilibratici, che sarà disponibile da novembre e comprenderà i sistemi SBM WAVE 5 touch screen e SBM WAVE 5 digital display. Nel dettaglio, le migliorie introdotte riguardano l’inserimento di un porta-pesi più ampio – per fornire maggiore spazio a tutti gli strumenti di lavoro – l’integrazione di un carter di protezione ruota per integrare i sistemi di misurazione larghezza e posizionamento contrappesi, l’ausilio di un laser interno per la collocazione dei contrappesi adesivi e a molletta e per un migliorato posizionamento automatico della ruota nel punto di squilibrio. I tempi di selezione dei programmi, inoltre, risultano notevolmente ridotti mentre, nella versione touch screen è presente un sistema di diagnostica intelligente già predisposto per la connettivtà.

Anche le linee smontagomme ricevono un restyling, con il rinnovamento dell’utensile di smontaggio del Jumbo TCS 60. Il nuovo design, sviluppato dall’esperienza con le più importanti aziende del settore, permette un lavoro più accurato e agile soprattutto con le ruote agricole di trattori e attrezzature di nuova generazione. Miglioramenti anche per il sistema SA 8233D, che introduce un assetto dal minimo ingombro per utilizzare – l’area convergenza anche per lavori di sostituzione pneumatici.

Infine, novità anche per il sistema a sensori CVCD SA 685 Mobile, kit che può essere collegato a qualsiasi PC Windows, specialmente portatili, per aumentare la mobilità garantendo diversi impieghi in officina.

made by nodopiano