Motorsport

Audi sbanca la tappa austriaca del DTM, ma con grandi polemiche

Il campionato turismo tedesco, meglio conosciuto come DTM, ha fatto tappa sul circuito austriaco di Spielberg e Hankook, fornitore esclusivo di pneumatici per la serie, ha fatto la sua parte nelle due corse disputate, molto diverse a causa delle condizioni meteo.

Nella prima corsa del DTM, Edoardo Mortara, Audi, si è imposto davanti a due piloti Mercedes, Pascal Wehrlein e Paul di Resta, con Augusto Farfus miglior pilota BMW, sesto. Con temperature dell’asfalto di 40 gradi, le gomme Ventus Race si sono comportate ottimamente sul Red Bull Ring. “Il livello di grip della nostra gomma è stato buono fino alla fine e a dimostrazione basta guardare Pascal Wehrlein, il cui passo è progredito fino alla bandiera a scacchi”, ha detto l’ingegnere di gara DTM di Hankook, Thomas Baltes.

In gara 2, le condizioni meteo sono cambiate radicalmente, con una forte pioggia che ha favorito Mattias Ekström e la sua Audi RS5. Al secondo posto si è piazzato Gary Paffett (Mercedes-Benz), mentre terzo è arrivato il vincitore di gara1, Edoardo Mortara, con altri tre piloti Audi che si sono classificati alle sue spalle: Mike Rockenfeller, Nico Müller e Timo Scheider, poi squalificato per aver deliberatamente buttato fuori la Mercedes di Wickens, che a sua volta ha speronato quella di Wehrlein. il pilota Audi è stato incitato da Wolfgang Ullrich, numero 1 di Audi Motorsport, come si può sentire in questo video., che ha scatenato grandi polemiche.

“Il problema più grande per i piloti è stato la scarsa visibilità. Anche se c’era molta acqua in pista, l’aquaplaning non è mai stato un problema. Mattias e Gary hanno dimostrato, ancora una volta, cosa è in grado di fare la nostra gomma”, ha concluso Thomas Baltes, ingegnere di gara DTM di Hankook.

Comments

comments

made by nodopiano