Autopromotec

Pirelli per il trasporto urbano sostenibile presenta il nuovo MC:01

Con un evento parallelo ad Autopromotec, il 20 maggio, nella suggestiva cornice dell’area museale Ca’ la Ghironda, alle porte di Bologna, Pirelli ha presentato alla stampa e ai principali partner il nuovo pneumatico per il trasporto urbano della Serie 01.

Il modello MC:01 è la risposta Pirelli alle amministrazioni cittadine che credono nel trasporto come servizio primario e sostenibile MC:01 è infatti stato progettato per garantire un chilometraggio più elevato e bassa resistenza al rotolamento, che si traducono in un contenimento dei costi per chilometro e una riduzione del consumo di carburante. Il nuovo pneumatico per autobus ha una superiore capacità di carico, rispetto al predecessore MC88, e una migliore capacità di assorbire gli urti, anche e soprattutto quelli laterali provocati dai marciapiedi, che sono notoriamente il punto critico in questo tipo di trasporto.

Daniele Lorenzetti, product director della business unit industrial di Pirelli
Daniele Lorenzetti, product director della business unit industrial di Pirelli

Ha presentato il nuovo prodotto, così come tutta la Serie 01 lanciata nel 2009, il product director della divisione industrial Daniele Lorenzetti, sottolineando come il rinnovamento continuo della gamma debba sempre essere supportato da nuove soluzioni tecniche. “In particolare trattandosi di trasporto persone, nello sviluppo del nuovo pneumatico non si è risparmiato nulla per garantire sicurezza, performance e comfort”, ha affermato Lorenzetti. “Il profilo è stato realizzato con una logica differente e innovativa e le mescole sfruttano due diverse tecnologie e composizioni nello strato interno ed esterno. Infine abbiamo prestato moltissima attenzione a rinforzare i fianchi sottoposti, nel trasporto urbano, a frequenti strisciamenti e, per agevolare la manutenzione, abbiamo inserito sul fianco un indicatore dello stato di usura”.

Pirelli MC 01 blackPirelli ha utilizzato, per la costruzione di questo pneumatico, le più evolute tecnologie brevettate dell’ormai nota Serie :01, applicandole alla struttura del pneumatico e alle specificità dell’impiego urbano, garantendo anche la ricostruzione della carcassa per una vita più lunga.

Altri elementi critici nel trasporto persone, tenuti in considerazione da Pirelli per lo sviluppo del nuovo MC:01 sono la rumorosità, la tenuta di strada e la controllabilità sia su bagnato che a basse temperature, su fondi stradali e condizioni meteo diverse.

MC:01 è proposto nella misura 275/70 R22.5 XL, presenta le marcature M+S e 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake, il simbolo con una montagna a 3 cime e un fiocco di neve), che ne dichiarano l’idoneità all’uso anche nella stagione invernale, e ha ottenuto nell’etichetta europea il rating C per l’efficienza energetica (rolling resistance), B per il grip su bagnato e 71db per la rumorosità esterna di rotolamento.

Le novità tecniche dell’MC:01 riguardano naturalmente sia il disegno del battistrada che la mescola.

Il profilo presenta due tasselli ravvicinati che contribuiscono a ridurre la resistenza al rotolamento, aumentare la resa chilometrica e abbassare la generazione di rumore. La lamellatura è profonda per garantire trattività per tutta la vita della gomma, migliorare l’aderenza su bagnato e superfici scivolose e ridurre gli spazi di frenata. Anche gli incavi presentano una nuova geometria: quelli centrali riducono la movimentazione della mescola, riducendo rolling resistance e aumentando il chilometraggio. Il fondo degli incavi invece favorisce l’espulsione dei sassi e previene danni alla carcassa, che dovrà in futuro andare a ricostruzione.

La marcatura laterale ISW permette di verificare, con estrema semplicità, l’usura del fianco
La marcatura laterale ISW permette di verificare, con estrema semplicità, l’usura del fianco

Nuova e brevettata è infine la geometria del fianco, che nella nuova versione offre un’elevata resistenza agli impatti, incrementando la durata di vita del fianco stesso. Pirelli ha inoltre aggiunto una marcatura laterale che permette di verificare, con estrema semplicità, l’usura del fianco stesso (ISW).

La mescola del battistrada sfrutta la tecnologia bistrato, in cui la parte esterna, che utilizza una nuova formula, garantisce maggiore chilometraggio, precisione di guida, usura regolar, grip e ridotti spazi di frenata. Lo strato interno della mescola, invece, è composto di silice al 100% per ridurre la resistenza al rotolamento e l’invecchiamento della carcassa.

Le cordicelle di cintura presentano una gommatura totale, per prevenire l’ossidazione delle corde stesse e l’invecchiamento della carcassa. Il cerchietto a filo esagonale serve per dare al pneumatico maggiore flessibilità e facilità di montaggio, oltre che ricostruibilità, stabilità termica e durata del cerchietto. Il tallone è rinforzato per resistere meglio agli impatti e, ancora, migliorare la possibilità di ricostruzione della gomma. Pirelli utilizza, infine, anche per questo pneumatico la tecnologia SATT 3SB (Three Sabdwich Belt), che prevede corde di rinforzo, che rendono regolare l’usura, più precisa la guida, più lunga la vita del pneumatico e più ricostruibile la carcassa.

I test interni realizzati da Pirelli evidenziano un notevole miglioramento su tutte le aree rispetto al modello precedente MC88. In particolare MC:01  migliora la resa chilometrica del 20%, la rolling resistance del 15%, il comfort del 10% (la rumorosità si abbassa di 3dB9), l’aderenza su asciutto e bagnato del 15% e la ricostruibilità del 15%.

SAM_2705 600

Comments

comments

made by nodopiano