Mercato

Il presidente di Sumitomo in Italia per il progetto Falken Point

Ikuji Ikeda, presidente del colosso giapponese Sumitomo Rubber Industries (SRI), è venuto per la prima volta in Italia per fare visita ai quattro soci di Opens external link in new windowEnergy Tyres srl, la realtà recentemente costituita per la distribuzione del marchio Falken. Ikeda, accompagnato da  Yasushi Tanaka, executive officer di SRI e  Isamu Ishida, direttore generale di Falken Tyre Europe, ha incontrato, il 6 aprile scorso, l’ing. Daniela Bolla, amministratore delegato di Energy Tyres e i rappresentanti dei soci Astigiana Gomme, Farnese Pneumatici, Global Tyres e Tagliabue Gomme Gross.

“L’incontro è stato estremamente positivo”, ha detto Daniela Bolla.  “Abbiamo illustrato al presidente il nostro operato, confermando la volontà e il nostro impegno nel portare avanti il progetto strategico dei Falken Point in Italia”. La giornata, scandita da diversi appuntamenti, ha permesso ai manager giapponesi anche di visitare, per questa occasione nei pressi di Monza, il magazzino di Tagliabue Gomme Gross, uno dei quattro soci di Energy Tyres srl.

Il presidente Ikeda, esprimendo soddisfazione per quanto già fatto finora in Italia, ha affermato: “Abbiamo messo le condizioni per un futuro di collaborazione di successo e siamo sinceramente impressionati nel vedere quanto i nostri partner italiani credono nel marchio Falken”.

Oltre all’aspetto professionale, Energy Tyres ha voluto curare anche l’aspetto umano e culturale nell’accogliere i responsabili di Sumitomo. “Siamo riusciti ad emozionare i nostri ospiti d’oltreoceano, accompagnandoli a visitare una delle opere più straordinarie dell’arte italiana: l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, conservata nell’ex-refettorio del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie a Milano”, racconta Daniela Bolla. “E abbiamo poi concluso la giornata di lavoro in maniera conviviale, con una cena informale presso la famosa trattoria Arlati di Milano. In fondo, il business è fatto di persone, che hanno bisogno anche della parte ludica e rilassante delle relazioni professionali!” 

Da sinistra: Umberto Farnese, Yasushi Tanaka, Cosimo Raspatelli, Daniela Bolla, Carlo Tagliabue, Ikuju Ikeda, Rinaldo Farnese, Maurizio Di Maria, Isamu Ishida, Andrea Tagliabue e Nino Di Maria.

Comments

comments

made by nodopiano