Notizie prodotti

Hankook alza il sipario: Ventus S1 evo²

Hankook ha presentato, in anteprima mondiale al Salone di Francoforte, Ventus S1 evo², il primo pneumatico UHP dell’azienda sviluppato sulla base della tecnologia delle competizioni DTM, una delle più popolari competizioni per auto da turismo al mondo. Il nuovo modello vanta una serie di innovazioni tecnologiche e caratteristiche di design pensate per ottenere il massimo equilibrio tra prestazioni sull’asciutto e sul bagnato. Inoltre, nello sviluppo si è tenuto conto dei nuovi requisiti di etichettatura UE. Ventus S1 evo² verrà prodotto principalmente in Ungheria e per la prossima stagione estiva 2012, la gamma prevede le dimensioni dai 17 ai 19 pollici, nelle serie da 45 a 35, e coprirà le larghezze del battistrada da 215 a 275, il tutto per vetture compatte con motori sportivi, berline di lusso e auto sportive; la gamma sarà completata entro il 2012/2013.

Design del battistrada

L’inedito profilo del battistrada di Ventus S1 evo² è stato progettato per avere eccellenti prestazioni in fatto di aquaplaning, un’ottima pressione di contatto al suolo per un perfetto equilibrio in condizioni asciutte e bagnate ed un migliore controllo e sicurezza di guida alle velocità elevate. L’innovativo design del blocco a tre strati, ispirato dal DTM, con una particolare disposizione scalare dei blocchi esterni della costa, aumenta la superficie di contatto del pneumatico mano a mano che l’usura aumenta, garantendo così elevate prestazioni in fatto di trazione durante l’intera vita della gomma.

Per un più efficace raffreddamento della gomma, Hankook ha studiato una serie di alette di allargamento della superficie, installate alla base delle scanalature del pneumatico, e delle cavità a doppio passo, collocate sui bordi del blocco esterno della spalla per la creazione di micro turbolenze. Questo sistema – assicura l’azienda – garantisce la rapida dissipazione del calore e, di conseguenza, migliori prestazioni in fatto di maneggevolezza e di durata di vita dello pneumatico. Per una piacevole esperienza di guida, l’ammiraglia UHP di Hankook è dotata di uno speciale design aerodinamico della spalla, che riduce ulteriormente il rumore ed enfatizza l’aspetto sportivo dello pneumatico.

Mescola

Ventus S1 evo² è stato realizzato con l’ultima generazione di mescole al silicio e un sistema di reticolazione ottimizzato, che contribuisce ad aumentare le prestazioni in termini di usura e resistenza all’invecchiamento termico. L’azienda dichiara che la nuovissima formula polimerica ad alta aderenza dello stirene consente di ottenere prestazioni superiori sul bagnato, abbassando allo stesso tempo la resistenza al rotolamento per una migliore ecologicità.

"L’Hankook Ventus S1 evo² è un degno successore del nostro pluripremiato Ventus S1 evo, spesso lodato dalle principali riviste europee di automotive, che è stato forse uno dei pneumatici UHP di maggior successo di sempre", dichiara Jin-Wook Choi, vice presidente esecutivo di Hankook Tire e COO per l’Europa. "Il pneumatico è ricco di tecnologie innovative e di caratteristiche di design che siamo stati in grado di ricavare dalla nostra esperienza quali fornitori esclusivi di pneumatici per i team DTM di Audi e Mercedes. Il nostro nuovo pneumatico ad alte prestazioni fornisce ai clienti prestazioni sportive e piacere di guida moderno, oltre a comfort, sicurezza e rispetto dell’ambiente. Questo fa del Ventus S1 evo² un perfetto esempio del nostro impegno nei confronti della tecnologia e dell’eccellenza".

Le caratteristiche tecniche

1.   Raggio multi – battistrada di derivazione DTM per una pressione di contatto uniforme su tutta l’impronta ideale dello pneumatico:

–  Prestazioni di guida veloce e stabilità in rettilineo eccellenti

–  Perfetto bilanciamento sull’asciutto e sul bagnato

–  Prestazioni migliorate, soprattutto in fatto di aquaplaning laterale

2.   Design del blocco a tre strati ispirato al DTM per una trazione superiore:

La disposizione scalare dei blocchi esterni della costa è progettata per aumentare la superficie di contatto dello pneumatico mano a mano che l’usura dello pneumatico aumenta, garantendo così una trazione elevata durante l’intera vita dello pneumatico

 

3.   Tecnologia migliorata della mescola per migliori prestazioni di frenata sul bagnato e resistenza al rotolamento inferiore:

–  I polimeri ad alto contenuto di stirene migliorano le prestazioni di frenata sul bagnato dello pneumatico

–  Un sistema di reticolazione ottimizzato aiuta a migliorare le prestazioni in fatto di usura

4.   Sistema di raffreddamento avanzato con raffreddatori interni per una migliore regolazione del calore:

–  Alette di allargamento della superficie alla base delle scanalature dello pneumatico per una costante riduzione del calore, in grado di offrire una maggiore stabilità

–  Cavità a doppio passo sui bordi del blocco esterno per generare delle micro – turbolenze in grado di ridurre il calore nella spalla dello pneumatico

 

5.   Sistema lamellare VAI (Vehicle Alignment Indicator) per l’indicazione dell’assetto del veicolo

–  Fornisce al guidatore un modo semplice e pratico per controllare l’assetto del veicolo confrontando l’usura delle lamelle sulle spalle dello pneumatico ed effettuare i riassetti necessari

6.   Parete aerodinamica con lettere incassate:

Design rettangolare delle tacche per minimizzare il rumore ed il livello di vibrazioni ed ottenere un maggiore comfort di guida

Comments

comments

made by nodopiano