Fai pagare il deposito stagionale?

[poll id=”5″]

Commenti

commenti

Commenti (5)

URL di Trackback | Commenti Feed RSS

  1. La Redazione ha detto:

    Lo stoccaggio dei pneumatici è un attività che può sembrare banale, ma che può nascondere molte insidie: si tratta, infatti, di un bene del cliente lasciato in deposito, soggetto a rischi. Il magazzino potrebbe subire un incendio, oppure dei malintenzionati potrebbero entrarvi e rubare ruote e pneumatici. E’ quindi necessario assicurare il magazzino e il suo contenuto, ed inoltre andare incontro a importanti costi dovuti alle stringenti norme antincendio, oltre a quelli del personale. Infine, vi è anche la possibilità di errore umano: cosa succede se si confondono i pneumatici di un cliente con quelli di un altro? Chi paga per l’errore?

    Questa attività non è assolutamente a costo zero, anzi. Il nuovo sondaggio vuole chiedervi quindi come vi comportate per questo servizio. Meglio regalarlo, assicurandosi il cambio successivo e magari fidelizzando il cliente? Oppure è meglio farsi pagare, e se si, quanto?

    Oltre al vostro voto, aspettiamo anche i vostri commenti e le vostre considerazioni. Oggi commentare su PneusNews è ancora più semplice: basta essere loggati su Facebook e non sarà nemmeno necessario inserire il fastidioso codice captcha. Dite la vostra, aspettiamo di leggervi!

    • Giampiero ha detto:

      Si il costo è di 5suro pneumatico !
      Altra. Considerazioni importante è bello sono necessari grandi spazi per conservare le gomme dei clienti ,ma gli spazi costano e se sei in. Città costano moltissimo pertanto è necessario farsi pagare il deposito

  2. Antonio C. ha detto:

    Antonio C. Attenzione ad abusare di quest’arma !!! Come nel precedente sondaggio avevo affermato che, oltre un quarto delle vendite era dovuto alla disponibilità immediata di prodotto e di installazione, nella vendita dello pneumatico invernale questo fattore gioca un ruolo ancora più determinante. Esempio lampante: le società di leasing acquistano solo da chi può fare lo stoccaggio degli pneumatici dei loro clienti e pagano massimo € 18,00 a stagione. Ricordatevi che quest’arma è come lo “specchietto per le allodole”. Il cliente che vi lascia le gomme in deposito è quello che sicuramente tornerà e transitando obbligatoriamente due volte l’anno vi fornirà molteplici opportunità di guadagno. Questo è e rimane un vostro cliente….. non di internet! ! !

  3. Massimo Iallongo ha detto:

    Certo che e’ un servizio che va pagato!!!! A Roma gli spazi costano moltissimo e mi dispiace di quei colleghi che fanno del “tutto compreso” la politica dei loro P.V..
    Estremizzando, regaliamo i pneumatici ma facciamoci ben pagare i servizi, compreso lo STOCCAGGIO.

  4. Bruno ha detto:

    Il servizio di stoccaggio,come tutti i servizi del resto,va remunerato,sempre.
    Assicurazioni,Sistemi antincendio,allarmi,spazi,gestione informatica,documentazione,etichettatura….devono essere coperti e dare profitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.