ACEA assegna a Ettorre la più grande gara di fleet management mai bandita

20 marzo 2017 | 0 Commenti
 

Corpa, società del Gruppo Ettorre, si è aggiudicata la gara di fleet management di ACEA, l’appalto con un servizio innovativo da 1,2 milioni di euro annui che coinvolge 1.600 veicoli con una rete di 321 centri di assistenza affiliati, una gara che assicura la gestione e la manutenzione della flotta completa.

Il Fleet Management è la soluzione adatta per chi vuole rimanere proprietario del proprio parco aziendale e, per strategia, vuole essere concentrato sul proprio core business delegando la gestione della flotta a terzi. E’ un’attività gestionale in forte ascesa nel settore dei veicoli.

Per Corpa l’assegnazione di questo appalto è un passo sostanziale, soprattutto perché permette di affermare capacità e consolidare un servizio evoluto rispetto alle altre formule di manutenzione dei mezzi. Questa tipologia di fleet management richiede competenze nuove, un unico interlocutore che sappia gestire non solo la manutenzione, ma tutto il processo ordinario e straordinario nella gestione dei mezzi. Il fleet management è completamente diverso dai servizi tradizionali, tutto il processo è ottimizzato dall’assistenza massiva di ICT, le procedure devono tenere conto della storia di ogni singolo veicolo con la sua relativa “marca” di appartenenza. Queste informazioni sono poi condivise e aggiornate costantemente sull’intera rete di affiliati, questi in ogni momento devono essere pronti a ricevere e intervenire sui mezzi. Il servizio è possibile erogarlo solo se si hanno rapporti diretti con i costruttori di veicoli, sia per i ricambi che per altre peculiarità, ad esempio tempi e modalità di intervento che devono essere all’interno di griglie precise.

Questo modello di funzionamento del fleet management, garantisce ad ACEA la possibilità di poter usufruire – per i 1.600 veicoli della flotta – di tutti i 321 centri di assistenza, un unico interlocutore che indirizza e gestisce con una rete capillare distribuita in modo intelligente sul territorio. Una rete in grado di accogliere e intervenire in modo adeguato, con standard comuni e costi predeterminati, con una innovativa semplificazione amministrativa. In particolare con questa funzionalità Acea ha accesso a condizioni economiche agevolate e parametrizzate per tutto il parco veicoli, gli standard già citati si spingono anche nei tempi di fermo veicolo che non potranno superare i parametri stabiliti, insomma dinamismo e velocità prestabilite saranno parte di una qualità diffusa di servizio.

Per poter governare questi processi, Corpa ha potenziato e implementato la propria centrale operativa, un vero centro di controllo che coordina tutte le operazioni, un data center capace di individuare e operare sul singolo veicolo con le garanzie attive e la storia specifica, un sistema che guida informazioni e processi.

Un servizio nuovo questo di Acea, certamente la multiutility ha superato in velocità molti altri operatori che presto arriveranno, per innumerevoli e vantaggiose considerazioni, allo stesso tipo di servizio.

Commenti

commenti

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie