I disegni vincenti del contest Alcar-Elaborare

16 marzo 2017 | 0 Commenti
 
Il primo classificato
Il primo classificato

Si è concluso da pochi giorni il grande Contest promosso da Alcar ed il mensile specializzato Elaborare, dedicato alla progettazione di cerchi in lega per auto dal disegno innovativo.

Promosso nel maggio dello scorso anno attraverso le pagine della rivista ed il suo frequentatissimo sito web, il Contest si è chiuso il 31 dicembre scorso con l’arrivo delle ultime proposte ed ha visto la partecipazione di 72 designers appassionati di auto sportive. In totale sono stati realizzati oltre 100 progetti originali, trasferiti su carta o su file dai concorrenti per valorizzare l’idea di un “cerchio ideale”, magari da mettere in produzione e commercializzare in tutto il mondo.

Un sfida difficile da sostenere, considerando che l’industria di settore sforna ogni anno moltissimi cerchi in lega innovativi sia nella forma sia nelle soluzioni tecniche adottate per andare incontro ai gusti degli automobilisti nel mercato dell’aftermarket, ma agevolmente superata da quasi tutti i concorrenti del Contest, che hanno prodotto disegni fortemente ispirati ed, in alcuni casi, decisamente all’avanguardia.

In particolare, il primo classificato – Pasquale Orsolino di Bologna – ha modernizzato un classico multi razze degli anni ’90 introducendo un doppio cerchio interno di collegamento tra le razze stesse, con un look grintoso e adattabile a molte vetture sportive di ultima generazione.

Il secondo classificato

Il cerchio di Antonio Bonacci di Decollatura (CZ), lineare e pulito nel design, è stato proposto in diverse varianti di colore, per una perfetta adattabilità alle nuove citycar dai colori sgargianti. Ha conquistato il secondo posto nel Contest.

I due cerchi di Andrea Arcidiacono, residente a Briosco (MB) molto tecnici e bellissimi, sono ai piedi del podio, che avrebbero potuto scalare se la sporgenza delle razze fosse stata minore di quella proposta, considerando le tolleranze ammesse dal CDS nell’allargamento di carreggiata. Ma si tratta di disegni splendidi, che hanno ampiamente meritato il terzo posto nel Contest.

Il terzo classificato

Da notare che la classifica è stata redatta dalla Direzione del Reparto Progettazione&Design di Alacr Austria, che dopo aver valutato tutti i progetti pervenuti in redazione ed inoltrati dall’Italia ha deciso di premiare i più meritevoli con un tour in azienda di due giorni per il vincitore assoluto, un treno di cerchi in lega per il secondo classificato ed un navigatore Tom-Tom per il terzo.

Con questa iniziativa, che ha fatto sicuramente emergere la passione per le auto abbinata alla capacità di produrre disegni di alto livello da parte dei lettori di Elaborare, si consolida ulteriormente la partnership della rivista con Alacr Italia, filiale della famosa multinazionale produttrice dei cerchi con i marchi AEZ, Dotz, Dezent ed Enzo, distribuiti e apprezzati in tutto il mondo per la qualità ed il design.

Una partnership che proseguirà negli “Elaborare Days”, maxi raduni di auto sportive negli autodromi italiani (primo evento: Autodromo di Modena, 9 aprile) che vedrà le vetture dotate di cerchi Alacr protagoniste assolute in pista e nel paddock.

Commenti

commenti

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie, Notizie prodotti, Ruote