UFI Filters: il fornitore di filtri preferito dalla Formula 1

13 marzo 2017 | 0 Commenti
 
UFI Filters: il fornitore di filtri preferito dalla Formula 1
UFI Filters: il fornitore di filtri preferito dalla Formula 1

UFI Filters, azienda leader a livello mondiale nelle tecnologie legate alla filtrazione dei fluidi, annuncia la presenza dei suoi componenti nelle principali competizioni motoristiche 2017, a conferma dell’elevato contenuto di innovazione che da sempre la contraddistingue.

Ancora una volta, nella stagione 2017 del campionato mondiale di Formula 1, tutti i principali team utilizzeranno diverse tipologie di soluzioni di filtrazione UFI Filters, a conferma dell’indiscussa posizione di leadership dell’azienda. Tutte le soluzioni sono customizzate sulle singole vetture di ogni scuderia e modificate durante il campionato per tener conto dell’evoluzione motoristica. UFI Filters arriva a fornire fino a 14-15 filtri diversi per ogni vettura, spaziando dai filtri olio motore, ai filtri benzina (bassa e alta pressione), ai filtri last chance (per circuiti acqua e/o olio), arrivando fino ai filtri idraulici, ai filtri acqua per il circuito di raffreddamento e ai filtri per idroguide.

La presenza di UFI Filters nelle competizioni motoristiche 2017 non si ferma alla Formula 1. I prodotti dell’azienda apportano il proprio contributo anche nella MotoGP, sulle moto Aprilia e Ducati, con filtri olio motore e filtri pescanti benzina; nei Campionati GT2 e GT3; nel Campionato Superbike.

I componenti per il mondo racing sono sviluppati in un reparto dedicato a Nogarole Rocca, la Divisione High Tech, dove un team di tecnici specializzati segue autonomamente gli sviluppi e la produzione di nuovi prodotti per applicazioni speciali. Impegnato per circa il 50% su prodotti da competizione, il team lavora costantemente al fianco delle diverse scuderie per sviluppare la tecnologia di filtrazione ottimale, proponendo anche soluzioni proprie o lavorando in co-design con gli ingegneri progettisti dei diversi costruttori.

Luca Betti, Direttore della Business Unit Aftermarket del Gruppo UFI, afferma: “La presenza della Divisione High Tech all’interno dell’azienda e il relativo know-how rappresentano un fattore strategico per la produzione automotive tradizionale di UFI Filters. Il travaso di tale esperienza in termini di modalità di approccio, di velocità di sviluppo, di scelta dei processi e dei materiali così come dei fornitori, hanno un impatto determinante nella caratterizzazione tecnologica di tutti i componenti UFI Filters, qualità da sempre riconosciuta dal mercato”.

Commenti

commenti

Tag: , , , ,

Categoria: Mercato, Motorsport, Notizie