Dischi forati: perché?

28 ottobre 2016 | 0 Commenti
 
Disco-forato-Brembo
Disco-forato-Brembo

Perché montare un disco forato invece di uno normale? La sostituzione dei dischi freno è uno dei primi e più semplici step di upgrade del sistema frenante per ottenere una frenata maggiormente pronta ed efficace in tutte le condizioni. Brembo, regina indiscussa del settore, dà 5 motivi per passare ai dischi forati.

1) Maggiore grip

Rispetto ad un disco standard, il disco forato assicura fin dalle fase iniziali della frenata un grip maggiore e una risposta più pronta ed efficace del sistema frenante. Grazie ai fori, il coefficiente di attrito tra disco e pastiglia è superiore. Soprattutto nella fase iniziale di una frenata, si può notare una risposta più rapida e decisa alla pressione sul pedale del freno.

2) Look accattivante e sportivo

Anche l’occhio vuole la sua parte e indubbiamente una vettura con dischi forati non passa certo inosservata.  Questi dischi catturano gli sguardi e garantiscono alle auto che li utilizzano un’estetica più sportiva rispetto a quella originaria. Se una vettura sportiva si vede soprattutto dai dettagli, allora per dare alla propria vettura un tocco “racing” in più non c’è niente di meglio del surplus d’immagine garantito dai dischi forati.

3) Vantaggi sul bagnato

I fori permettono di interrompere il velo d’acqua che può depositarsi sulla superficie frenante. Su un disco standard questo velo agisce come un cuscinetto tra disco e pastiglia, allungando la distanza di arresto sul bagnato. Invece, un forato offre una risposta efficace fin dalla prima frenata, a prescindere dalle condizioni atmosferiche, aumentando la sensazione di sicurezza.

4) Miglior dispersione di calore e gas

​Su un disco standard, una sequenza di frenate decise in spazi ravvicinati si traduce in un innalzamento delle temperature. La combustione delle resine che compongono le pastiglie genera a sua volta dei gas (il fading) che fanno da cuscinetto tra pastiglia e disco, diminuendo l’efficacia del sistema frenante.

Su un disco forato, invece, i fori consentono una rapida espulsione di questi gas, mantenendo inalterato il coefficiente d’attrito. I fori permettono inoltre di dissipare meglio il calore dell’impianto frenante anche in normali condizioni d’esercizio.

Grafico disco forato Brembo

Grafico disco forato Brembo

5) Pastiglia sempre al top

Con l’uso, un disco standard può manifestare un accumulo di materiale ferroso derivante dall’usura che si sedimenta sul materiale d’attrito della pastiglia.

I fori del disco, invece, producono un effetto raschiante che pulisce la superficie della pastiglia da questi materiali che potrebbero diminuire la risposta dei freni.

Tag: , ,

Categoria: Attrezzature, Meccanica leggera, Notizie, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.