Un pneumatico estivo vince il test All Season di Auto Bild

17 ottobre 2016 | 0 Commenti
 
Un pneumatico estivo vince il test All Season di Auto Bild
Un pneumatico estivo vince il test All Season di Auto Bild

La classifica del test sui pneumatici All Season 2016 di Auto Bild vede il primo e il secondo dello scorso anno – il Goodyear Vector 4Seasons e il Michelin CrossClimate – invertirsi le posizioni. Questo significa che il test per pneumatici All Season in dimensione 205/55 R16 è stato vinto da un pneumatico estivo. Anche se potrebbe sembrare un’affermazione assurda, è Michelin stessa ad affermare che il CrossClimate non è un pneumatico quattro stagioni ma un estivo con certificazione invernale. Comunque lo si voglia chiamare, il team di Auto Bild considera il CrossClimate l’unico prodotto “esemplare” tra quelli provati, aggiungendo che presenta le “migliori caratteristiche di guida su superfici bagnate e asciutte”, anche se la distanza di frenata su neve è stata leggermente più lunga dei rivali. Anche la risposta dello sterzo precisa e il buon chilometraggio hanno guadagnato una menzione, e questa ultima qualità ha aiutato la gomma Michelin ad ottenere lo status aggiuntivo “Eco-Champion”, titolo condiviso con il terzo classificato, il Kleber Quadraxer 2, brand di proprietà di Michelin. “Il miglior chilometraggio è stato raggiunto proprio dai pneumatici Michelin e Kleber: con queste due gomme si dovrebbero percorrere più di 55.000 chilometri senza problemi”, ha commentato il tester di pneumatici di Auto Bild, Dierk Möller. Egli ha aggiunto che, anche se le gomme Michelin erano le più costose del gruppo, il loro basso tasso di usura dimostra che conviene montare pneumatici premium sul lungo periodo.

Anche il pneumatico Goodyear, giunto alla sua seconda generazione, ha mostrato una prestazione convincente, grazie alle ottime caratteristiche invernali e al buon spazio di frenata sul bagnato. La sua debolezza è stata il “lungo spazio di frenata su asciutto”, mentre il Quadraxer 2 poteva addirittura fare meglio del terzo posto assoluto, una vera sorpresa, se avesse presentato un controllo laterale sul bagnato migliore; a parte questo inconveniente, la gomma di Kleber è stata lodata come un “talento” a tutto tondo, con il miglior rapporto qualità-prezzo, brevi distanze di frenata su bagnato e asciutto, un elevato chilometraggio e un prezzo basso. Davvero un outsider da considerare.

Il quarto e il quinto posto sono stati rispettivamente occupati dal Fulda MultiControl e dall’Hankook Kinergy 4S. Il pneumatico di Fulda è stato elogiato per le sue ottime prestazioni su neve, l’handling stabile su bagnato e asciutto, l’alto livello di comfort e il suo rapporto qualità-prezzo. Tuttavia, ha attirato alcune critiche per la distanza di frenata sul bagnato. Anche il Kinergy 4S è stato trascinato in basso in classifica per la sua distanza di frenata sul bagnato, ma anche per la sua “limitata idoneità invernale”, guadagnando invece punti per la risposta dello sterzo armoniosa, l’handling dinamico sul bagnato e un buon rapporto qualità-prezzo.

Il Nokian Wealtherproof ha concluso il test al sesto posto, e da un lato è stato visto come un buon prodotto che offre equilibrio di prestazioni: sicurezza di guida su superfici innevate e buona resistenza all’aquaplaning. Ma il Weatherproof ha deluso per i risultati nel test di frenata su bagnato e asciutto, così come per l’handling su asciutto, offuscato dal sottosterzo. Dietro il pneumatico finlandese è finito il Vredestein Quattrac 5 che, secondo i tester, ha presentato “caratteristiche su neve mediocri e una lunga distanza di frenata su asciutto”, ma anche un handling armonioso in tutte le condizioni atmosferiche e un buon rapporto qualità-prezzo.

All’ottavo posto si è classificato il Pirelli Cinturato All Season. Secondo Auto Bild, il pneumatico italiano offre “buone qualità invernali ed elevate riserve di sicurezza in aquaplaning e bassa rumorosità di rotolamento”, ma anche un “controllo laterale su asciutto e bagnato nella media” e un chilometraggio ridotto. L’Uniroyal AllSeasonExpert ha concluso al nono posto ed è stato accreditato di una ridotta distanza di frenata su neve ed elevati livelli di sicurezza nell’aquaplaning, ma anche sottosterzo su asciutto e bagnato e una lunga distanza di frenata su asciutto e bagnato.

I pneumatici che hanno concluso tra il terzo e il nono posto hanno tutti ricevuto il rating “soddisfacente”, ma l’ultimo in classifica ha ottenuto solo il rating “consigliato con riserva”. Si tratta del Firestone Multiseason, che sebbene si sia ben comportato su neve, ha presentato alcune caratteristiche negative, tra cui sottosterzo su superfici stradali asciutte e bagnate e “distanze di frenata su asciutto e bagnato notevolmente lunghe.”

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie, Notizie prodotti, Vettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *