Bologna Gomme e Continental a servizio delle flotte del Gruppo Hera

22 settembre 2016 | 0 Commenti
 
Bergonzoni Stefano contitolare di Bologna Gomme
Bergonzoni Stefano contitolare di Bologna Gomme

Ha preso il via lo scorso primo giugno il contratto di appalto vinto da Continental e Bologna Gomme per la gestione dei pneumatici delle flotte sia vettura che autocarro del Gruppo Hera, un’aggregazione di aziende municipalizzate, di cui 11 in Emilia Romagna, che, con oltre 8.500 dipendenti, opera principalmente nei settori ambiente (raccolta e trattamento rifiuti), energia (distribuzione e vendita di energia elettrica e gas) e idrico (acquedotto, fognature e depurazione).

La maggior parte dei servizi di manutenzione vengono svolti nei quattro punti vendita di Bologna Gomme a Bargellino, Borgo Panigale, Villanova e Ozzano Emilia, ma è prevista anche l’assistenza con le officine mobili presso la sede del cliente, che rappresenta una attività sempre più rilevante per l’azienda bolognese attiva da quasi 50 anni nel settore dei pneumatici, che con un team di 39 persone , 22 postazioni 4 officine mobili serve circa 25.000 clienti ogni anno.

conti“Si tratta di un appalto importante, che coinvolge tutti i mezzi dell’azienda: 1.300 vetture e circa 140 mezzi pesanti. Siamo riusciti a vincere questo contratto proprio grazie all’efficace collaborazione che da tempo abbiamo instaurato con Continental”, dice Stefano Bergonzoni, AD di Bologna Gomme, che è anche un Conti360° Partner.

La chiave per guadagnare la fiducia di Hera sono stati proprio i pneumatici truck di Continental, che Bologna Gomme già da un paio di anni aveva iniziato a presentare e far conoscere al cliente, come alternativa ai marchi già utilizzati Bridgestone, Pirelli e Michelin.

“Siamo riusciti a far testare a Hera i prodotti e i servizi di Continental Autocarro,ed è proprio grazie all’offerta sull’autocarro, che alla fine abbiamo ottenuto anche la gestione del più grande parco auto italiano”, continua Andrea Bononcini, Responsabile Truck di Bologna Gomme.

esternoUna volta apprezzato il prodotto, è stato infatti facile per Bologna Gomme organizzare un incontro di approfondimento, a cui hanno partecipato l’ing. Guglielmo Calabrese, direttore generale di Uniflotte, un’azienda del Gruppo Hera, e Daniel Gainza, allora direttore commerciale di Continental Commercial Veichle Tire in Italia e oggi direttore marketing della business unit pneumatici autocarro del Gruppo Continental per tutta la regione EMEA. “La figura fondamentale per il successo dell’accordo è stato sicuramente Daniel Gainza, – continua Bergonzoni –  che nel corso delle quattro ore di meeting è riuscito a suscitare l’interesse dei nostri interlocutori, grazie alla sua competenza e concretezza”.

heraI vantaggi offerti dal tandem Continental – Bologna Gomme sono quelli del costo chilometrico, che esenta il gestore della flotta da molte incombenze e preoccupazioni. “Abbiamo offerto loro la possibilità di avere un unico fornitore e interlocutore in tutte le provincie, sia per le gomme vettura, che autocarro e ricostruito”, spiega ancora Bergonzoni. “Ad Hera interessava infatti arrivare al costo chilometrico, uscendo dalle logiche e dalle problematiche che comporta la gestione dei pneumatici. Continental, dall’altra parte, stava già testando questa soluzione in Germania con diverse flotte e in Italia con il Gruppo DB Arriva, i cui autobus dall’inizio di quest’anno viaggiano su pneumatici Continental a costo chilometrico”.

BGDetto, fatto, Continental ha fatto la sua proposta al Gruppo Hera e ha vinto l’appalto per tutti i lotti (Bologna, Modena, Mantova, Ferrara, Ravenna e Rimini), tranne due (Bologna e Ravenna autocarro gestiti da un concorrente, sempre a costo chilometrico).

“Per noi questa sfida ha comportato anche degli investimenti, in termini di personale, officine mobili e software per la gestione dei processi. Possiamo contare su un team di validi collaboratori, elemento fondamentale della strategia aziendale ed è per questo che contiamo  di fare un buon lavoro e che il contratto, che è di due anni con un terzo rinnovabile, venga prolungato sulla base della soddisfazione del cliente. Abbiamo deciso di rilanciare il settore Truck da alcuni anni e pensiamo che sia la strada corretta da percorrere, anche perchè la nostra azienda ha sempre avuto una importante storicità nel settore industriale”, conclude Bergonzoni.

This slideshow requires JavaScript.

Tag: , , , , , , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie, Notizie prodotti, Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *