Test sulla preparazione dei gommisti: solo il centro Italia ha la sufficienza, i migliori a Milano, i peggiori a Reggio Calabria

7 settembre 2016 | 0 Commenti
 
Test sulla preparazione dei gommisti: solo il centro Italia ha la sufficienza, i migliori a Milano, i peggiori a Reggio Calabria
Test sulla preparazione dei gommisti: solo il centro Italia ha la sufficienza, i migliori a Milano, i peggiori a Reggio Calabria

Lo scorso 22 luglio avevamo pubblicato un test di valutazione della preparazione dei gommisti sull’assetto ruote, realizzato da Massimo Cassano, che si offriva anche per rispondere privatamente a tutti i professionisti che avessero inviato via email le loro risposte.

Il test tecnico prevedeva 16 domande a risposta multipla, a cui provare a dare la risposta per verificare la propria competenza sull’assetto delle ruote.

Sono stati un centinaio i gommisti che hanno raccolto la sfida, hanno risposto alle 16 domande tecniche e le hanno inviate per sottoporsi alla valutazione, che andava da un punteggio di 0 fino a 10. Queste le regioni di appartenenza: Lombardia, Marche, Lazio, Sicilia, Emilia Romagna, Veneto, Campania, Calabria e Toscana.

I dati emersi sono i seguenti, in ordine di punteggio medio, dal più alto fino al più basso:

1) Marche 7,09

2) Lombardia 7,04

3) Lazio 6,93

4) Sicilia 6,92

5) Toscana 5,7

6) Emilia Romagna 5,67

7) Veneto 5,25

8) Campania 5

9) Calabria 4,57

Ecco dunque che il centro Italia è la zona che si è dimostrata maggiormente preparata, con una media di 7,01, ben oltre la sufficienza; segue il nord italia, con una media di 5,91 – quasi sufficiente – e, infine, il sud italia con una media di 5,5.

Se quindi solo il centro Italia ha raggiunto la sufficienza, la città che invece ha avuto il punteggio singolo più alto è stata Milano, con 8,82. Fanalino di coda, con il punteggio singolo più basso, è stata invece Reggio Calabria con 3,15.

Stiamo parlando ovviamente di un campione di solo 100 candidati e non hanno nemmeno partecipato tutte le regioni d’Italia. Non è dunque possibile considerare questi dati come una reale statistica. Se però consideriamo che coloro che hanno risposto sono probabilmente tra gli specialisti più attenti e volenterosi del settore, l’esito non è proprio incoraggiante.

“Possiamo definirlo un gioco, un test fatto per gioco con un centinaio di gommisti”, dice Cassano. “L’errore più frequente è stato quello che riguardante la campanatura e il braccio a terra trasversale. Secondo i gommisti che hanno risposto al test, infatti, la campanatura è un angolo delle sospensioni e non delle ruote (risposta corretta), mentre il braccio a terra si misura in gradi sessagesimali e non in millimetri (risposta corretta)”.

Per approfondimenti sugli errori Cassano suggerisce di consultare i suoi manuali professionali, pubblicati da Hoepli e in vendita al link http://www.hoepli.it/autore/cassano_massimo.html

 

Commenti

commenti

Tag: , ,

Categoria: Gommisti, Mercato, Notizie