Corea: crescono le importazioni di pneumatici dall’estero. Cina in testa, Germania e Giappone sul podio

30 agosto 2016 | 0 Commenti
 
A South Korean national flag flutters as elementary school students stage a rally to mark the South Korean Liberation Day from Japanese colonial rule in 1945 in Seoul, South Korea, Thursday, Aug. 15, 2013. (AP Photo/Ahn Young-joon)l
A South Korean national flag flutters as elementary school students stage a rally to mark the South Korean Liberation Day from Japanese colonial rule in 1945 in Seoul, South Korea, Thursday, Aug. 15, 2013. (AP Photo/Ahn Young-joon)l

La Korea Tire Manufacturers Association (KTMA) riferisce che il valore totale dei pneumatici importati in Corea ha raggiunto i 511,48 milioni di dollari (561,6 miliardi di Won) nel 2015, in crescita del 63,8% dai 312,27 milioni di dollari del 2010. Le importazioni di pneumatici nella prima metà del 2016 sono ulteriormente in crescita: +6,2% anno su anno a 250,84 milioni di dollari.

Il primo paese da cui vengono importati i pneumatici è la Cina, con il 33,6%, con la Germania al secondo posto con il 9,5%. Sul podio il Giappone con il 9%. Al quarto posto la Tailandia con l’8,1%, seguita da Francia con il 4,8% e Italia con l’1,4%.

Interessante anche il cambiamento nel segmento OE: il più grande produttore automobilistico del paese, Hyundai Motor, ha scelto Michelin e Continental come fornitori per, rispettivamente, la sua ibrida Ioniq e la Genesis EQ900.

Commenti

commenti

Tag: , , ,

Categoria: Mercato, Notizie