Bridgestone partner fondatore dell’Olympic Channel

24 agosto 2016 | 0 Commenti
 
Masaaki Tsuya e and Thomas Bach festeggiano la partnership di Bridgestone e Olympic Channel
Masaaki Tsuya e and Thomas Bach festeggiano la partnership di Bridgestone e Olympic Channel

Bridgestone è diventato il primo socio fondatore di una nuova piattaforma digitale dedicata al Movimento Olimpico. Il produttore di pneumatici ha firmato un accordo di collaborazione con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) per confermare il suo sostegno ad Olympic Channel, una piattaforma digitale che dà ai fan l’opportunità di seguire, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo si trovino, gli eventi legati alle Olimpiadi. Il canale è stato lanciato in tutto il mondo domenica 21 agosto dopo la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi 2016. La piattaforma prevede un sito web, le app Android e Apple per smartphome e tablet, la presenza su tutti i social network (solo con la preview, il canale YouTube ha già oltre 1.5 milioni di iscritti, così come la pagina facebook) e conterrà news, highlights ma anche eventi dal vivo. Bridgestone è impegnata in questa partnership per un periodo di quattro anni di chiusura.

“Siamo lieti che il nostro partner mondiale, Bridgestone, sia diventato un socio fondatore di Olympic Channel”, ha detto il presidente del Cio, Thomas Bach. “Bridgestone ha dimostrato il suo sostegno al Movimento Olimpico e la fede nei valori olimpici attraverso il suo impegno a lungo termine come Worldwide TOP Partner e con questo nuovo accordo non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con loro per portare il nuovo canale ai fan in tutto il mondo.”

“Questo è un momento molto emozionante per la Bridgestone, dal momento che la nostra partnership olimpica rappresenta la prima vera piattaforma di marketing veramente globale nella storia della nostra azienda, e che le Olimpiadi di Rio 2016 – le prime in America del Sud – sono le prime per noi come Worldwide TOP Partner. E’ quindi giusto che noi diventiamo il primo socio fondatore del canale olimpico”, aggiunge Masaaki Tsuya, amministratore delegato di Bridgestone Corporation. “Il Movimento Olimpico è universale e noi continuiamo a ribadire il supporto di lunga data da parte di Bridgestone allo sport e la nostra convinzione che i principi fondamentali dell’Olimpismo – e quelli dei più grandi atleti del mondo – dovrebbero essere celebrati ogni giorno dell’anno.”

Bridgestone ha aderito al programma Olympic Partner nel mese di giugno 2014 e sarà un partner in tutto il mondo per un periodo di dieci anni, fino alla Olimpiadi di Tokyo 2020, che saranno ospitate nella città del produttore di pneumatici.

Commenti

commenti

Tag: , , , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie