Esplode una gomma, muore un ragazzo: 1 milione di sterline di multa per Watling Tyres  

17 giugno 2016 | 0 Commenti
 
Esplode una gomma, muore un ragazzo: 1 milione di sterline di multa per Watling Tyres  
Esplode una gomma, muore un ragazzo: 1 milione di sterline di multa per Watling Tyres  

La società inglese Watling Tyre Service Limited è stata multata per 1 milione di sterline, più il 10% di costi legali, dopo che è stata condannata per carenze nella sicurezza. Il caso riguarda la morte di un 21enne, Matthew Hoare, in un incidente che ha avuto luogo 10 anni fa. Il giovane è morto mentre stava riparando una foratura ad un pneumatico OTR, che è esploso. L’Health and Safety Executive (HSE), organo di sicurezza del lavoro, ha scoperto che Matthew stava lavorando da solo con attrezzature di lavoro inadeguate e non adeguatamente mantenute. L’HSE ha anche affermato che Hoare non era competente per intraprendere il lavoro assegnatogli.

Il quotidiano locale Kent Online ha riferito che ci sono stati anche problemi con le attrezzature di Hoare: “un compressore non ha mostrato la pressione dei pneumatici, una chiave non era ‘operativa’ e c’erano difetti al martinetto idraulico.”

La società Watling Tyre Service Limited è stata dichiarata colpevole e il primo giugno è stata multata per 1 milione di sterline e condannata a pagare le spese, pari a 99.485 sterline. L’11 maggio il direttore di Watling Tyres, Andrew Wright, è stato dichiarato “non colpevole” per inadempienza. Kent Online ha citato Wright: “Sono molto contento per il verdetto della giuria, ma addolorato per il tempo perso in tribunale. I miei pensieri vanno alla famiglia e agli amici di Hoare.”

Dopo l’udienza, l’ispettore HSE, Mike Walters, ha detto: “I dipendenti devono essere dotati delle attrezzature corrette e correttamente manutenute per svolgere questi compiti. I dipendenti devono anche essere addestrati e competenti.”

Un caso simile si è verificato poco tempo fa a Verona, quando Graziano Garzon è morto per l’esplosione di un pneumatico di un mezzo pesante che stava gonfiando.

Tag: , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *