Come nasce uno smontagomme: Corghi presenta il video “The Birth – La nascita”

14 giugno 2016 | 0 Commenti
 
Come nasce uno smontagomme: Corghi presenta il video “The Birth – La nascita”
Come nasce uno smontagomme: Corghi presenta il video “The Birth – La nascita”

Per la prima volta le telecamere sono entrate all’interno di Corghi, mostrando una realtà industriale di primissimo piano in grado di coniugare automazione e manualità. Questo video, decisamente atipico per il settore, racconta per immagini la storia della nascita di un’attrezzatura, uno dei modelli di punta dell’azienda emiliana, l’Artiglio Master Jolly, e lo fa seguendo un percorso narrativo che è anche produttivo.

Siamo abituati a vedere questo tipo di attrezzature in funzione, ma questo film invece si concentra non tanto sulla macchina in sé, che è protagonista inconsapevole, ma accompagna in un viaggio attraverso le varie fasi produttive, con un ritmo incalzante e sicuramente coinvolgente.

Vediamo così l’impegno necessario per la produzione di uno smontagomme tra i più venduti al mondo, e scopriamo quanto lavoro ci sia dietro, dal taglio della prima lamiera fino alla preparazione alla spedizione.

Quello che emerge è l’orgoglio per una produzione completamente realizzata nei propri stabilimenti nel distretto di Correggio, e in poco meno di tre minuti possiamo realmente constatare come tutte le lavorazioni, dal taglio alla piega, dalla saldatura alla verniciatura, fino al montaggio e stoccaggio sono espressione di una filiera virtuosa, frutto di esperienza decennale.

“Il Jolly nasce a Correggio, tra gli stabilimenti Corghi di Via Dinazzano e Via per Carpi. Nasce sotto lo sguardo attento di chi ha inventato e reinventato lo smontagomme, da sempre vanto della propria produzione. Ogni lavorazione è parte di un processo ottimizzato negli anni, che racconta la nostra storia di ingegno, passione e innovazioni. Punto di incontro fra automazione tecnologica e cura artigianale, affinché ogni dettaglio possa riflettere la nostra passione e soddisfare le vostre aspettative. E se in questi 60 anni sono cambiate tante cose, una è invariata: l’emozione di veder nascere uno strumento unico per il vostro lavoro. Oggi come allora” ha concluso Corghi.

Tag: , , , ,

Categoria: Attrezzature, Mercato, Notizie, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *