Assoruote commenta la circolare del Ministero

28 aprile 2016 | 0 Commenti
 
Corrado Bergagna, Presidente di Assoruote
Corrado Bergagna, Presidente di Assoruote

Assoruote, da sempre protagonista nei tavoli ministeriali per la concertazione sulla normativa relativa al sistema ruota, plaude all’iniziativa del Ministero dei Trasporti di ribadire – con apposita circolare – che per l’aggiornamento della carta di circolazione nei casi previsti dal Decreto 20 sui sistemi ruote, devono essere presentati esclusivamente il certificato di conformità e la dichiarazione di installazione. Ogni richiesta di documentazione diversa o aggiuntiva è indebita e illegittima.

Il Ministero dei Trasporti è intervenuto in seguito alla segnalazione di diffuse difficoltà incontrate dall’utenza nella definizione dei documenti richiesti per l’aggiornamento della carta di circolazione nel caso di installazione dei sistemi ruote e la circolare invita tutti gli Uffici della Motorizzazione Civile ad operare in conformità a quanto disposto.

“Siamo molto soddisfatti dell’intervento del Ministero dei Trasporti – ha dichiarato Corrado Bergagna, Presidente di Assoruote – Come ogni nuova norma, anche il Decreto Ruote ha comportato difficoltà per aziende ed utenti nella fase di transizione. È sempre complesso tradurre in pratica la teoria soprattutto quando si regolamenta per la prima volta un prodotto, come è accaduto per le ruote. Questa circolare è la dimostrazione che si può e si deve lavorare tutti insieme per risolvere i problemi e traghettare verso il futuro una normativa così importante per la sicurezza stradale e la qualità dei prodotti”.

Decreto 20: quando aggiornare la carta di circolazione

Il Decreto 20/2013 prescrive l’omologazione obbligatoria (NAD o ECE 124) delle ruote per auto e fuoristrada diverse dalle originali e da quelle sostitutive del costruttore del veicolo.

In caso di omologazione NAD, il Decreto Ruote prescrive che le ruote debbano essere accompagnate da un certificato di conformità del costruttore del sistema ruota e da una dichiarazione di installazione rilasciata dall’officina. L’omologazione NAD offre la possibilità di personalizzare l’auto con ruote e pneumatici diversi da quelli riportati sulla carta di circolazione senza il nulla osta del costruttore del veicolo.

Se il sistema ruote prevede misure di pneumatici già indicate nella carta di circolazione non occorre aggiornarla, ma è sufficiente tenere a bordo del veicolo la dichiarazione di corretto montaggio e il certificato di conformità. Invece, l’installazione di ruote che prevedono misure di pneumatici diverse da quelle indicate nella carta di circolazione comporta l’obbligo di aggiornare la carta di circolazione presentando domanda all’Ufficio Motorizzazione Civile della provincia in cui ha sede l’officina che ha eseguito l’installazione.

Alla domanda devono essere allegati il certificato di conformità e la dichiarazione di installazione.

Per sfogliare online o scaricare in formato pdf la guida sul Decreto Ruote clicca qui:  “focus on Decreto Ruote”

Cattura

Commenti

commenti

Tag: , ,

Categoria: Gommisti, Mercato, Notizie, Notizie prodotti, Ruote