Panama Papers – La famiglia Kanwar si difende: tutto nel rispetto della legge indiana

7 aprile 2016 | 0 Commenti
 
Il presidente di Apollo Tyres, Onkar S. Kanwar
Il presidente di Apollo Tyres, Onkar S. Kanwar

Onkar S. Kanwar si difende dalle accuse rivolte nei giorni scorsi dai media indiani alla sua famiglia, proprietaria di Apollo Tyres, per aver costituito delle società off-shore nelle isole Vergini britanniche nel 2010 e per aver violato la legge indiana nel 2014. Il nome del presidente di Apollo Tyres e di altri membri della famiglia appaiono infatti nelle cosiddette “Panama Papers”, che ha portato e sta portando alla luce una serie di scandali legati a società di comodo, paradisi fiscali, frodi ed evasioni.

Un portavoce del gruppo industriale indiano ha tuttavia dichiarato che “la legge indiana consente gli investimenti all’estero, nel rispetto di determinate regole” e che “ogni investimento estero fatto dalla famiglia Kanwar è stato fatto nel pieno rispetto della legge indiana, compresa – quando necessaria – la pubblica disponibilità degli atti”. E’ stato inoltre dichiarato che molti membri della famiglia coinvolti non vivono in India e sono pertanto soggetti alle leggi di altri Paesi.

Commenti

commenti

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie