Giti Tire: standardizziamo le condizioni dei test per risultati davvero accurati

4 aprile 2016 | 0 Commenti
 
Giti Tire: standardizziamo le condizioni dei test per risultati davvero accurati
Giti Tire: standardizziamo le condizioni dei test per risultati davvero accurati

Giti Tire conferma di aver concluso i test indipendenti con Dekra per validare le prestazioni di frenata sul bagnato del GT Radial SportActive rispetto a diversi prodotti leader, così come avvenuto nell’articolo originale di Autozeitung.

Il test Dekra è stato effettuato nel corso di due giorni nel marzo 2016 presso l’accreditato circuito prova di Idiada in Spagna. Il veicolo usato è stato una VW Golf 7 2L, TDI 150hp con cambio manuale, con ABS inserito e con pneumatici 225/45R17 W/Y.

Tutti i pneumatici GT Radial testati sono stati forniti direttamente dallo stock del distributore tedesco dell’azienda, mentre i pneumatici dei concorrenti sono stati acquistati sul mercato indipendente da Dekra, che ha anche noleggiato il veicolo e ha compiuto i test utilizzando il proprio staff.

L’auto è stata predisposta a pieno carico – quattro passeggeri e 40 kg di bagaglio – e tutti i pneumatici sono stati gonfiati rispettando i parametri di pressione raccomandati dal costruttore. I test di frenata sul bagnato sono stati effettuati sull’asfalto della zona 2, con una distanza di frenata da 100 a 0 km/h.

La media dei risultati è stata calcolata su un minimo di 6 serie complete, la prima non è stata presa in considerazione mentre le rimanenti sono state utilizzate per stimare il tempo medio. Quando il coefficiente di variazione risultava superiore a 1.0, sono stati realizzate serie extra.

CatturaI test effettuati da Dekra non sono intesi a determinare un valore ufficiale di etichetta; in ogni caso, sulla base dei risultati ottenuti, lo SportActive ha mostrato prestazioni in linea con la classificazione B di frenata sul bagnato.

Il commento di GT Radial

“Quando l’articolo è apparso per la prima volta su Autozeitung abbiamo dichiarato di essere delusi dai risultati del test, ma ancor di più dalla conseguente reazione della stampa a concentrarsi estensivamente sulla sicurezza dei pneumatici “cinesi”, categoria in cui è stato incluso GT Radial. A parte il Continental SportContact5 e il Westlake Sa-37, che hanno ottenuto rispettivamente la migliore e la peggiore performance, i risultati mostrano chiaramente che gli altri cinque pneumatici testati realizzano una distanza media di frenata sul bagnato pari a 40.40 – 42.00 metri, con una differenza di performance pari a meno del 3.8%.

Durante i test si è potuto ancora una volta verificare come le incontrollabili condizioni metereologiche abbiano un effetto sui risultati, considerando che le serie sono state effettuate sia con temperature superiori ai 16° sia con temperature inferiori ai 5.9°. Questi soli elementi hanno creato deviazioni nella frenata sul bagnato fino all’8%.

Il test indipendente di Dekra mostra chiaramente che il GT Radial SportActive è un pneumatico sicuro. Ha performance di frenata sul bagnato molto buone, così come risulta dal punteggio molto positivo raggiunto nell’articolo originale relativamente all’aquaplaning nonché nel giro di aderenza sul bagnato. I risultati contraddicono quelli riportati da Autozeitung e provano che molti titoli negativi che hanno riguardato GT Radial sono completamente infondati.

Continueremo inoltre ad analizzare contenuti e dichiarazioni del report diffuso/trasmesso da SWR l’8 marzo 2016 con un’intervista ad un esperto del Gesellschaft für Technische Überwachung (GTÜ), dove molte delle affermazioni relative ai test sui pneumatici sono semplicemente incorrette.

Il test relativo alla frenata sul bagnato è molto delicato e nell’articolo di Autozeitung le differenze dei valori di etichetta dell’aderenza sul bagnato e della resistenza al rotolamento da soli sono fin troppo variate. Facciamo appello a tutti i costruttori, alle associazioni chiave e agli organi di informazione per la creazione di una comprovata standardizzazione delle condizioni dei test, in modo da poter offrire al mercato risultati realmente accurati.

Il GT Radial SportActive è stato progettato per ottenere un set completo di prestazioni ad un livello di prezzo molto competitivo, inclusi un buon bilanciamento di prestazioni sia sull’asciutto sia sul bagnato, resistenza al rotolamento, di resa chilometrica potenziale e molti altri criteri di sicurezza e qualità. Considerando tutti questi fattori insieme il prodotto è in grado di fornire una performance a tutto tondo.

Tag: , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *