Brembo: 5 modi per scoprire che i freni auto non sono originali

24 marzo 2016 | 0 Commenti
 
Brembo: 5 modi per scoprire che i freni auto non sono originali
Brembo: 5 modi per scoprire che i freni auto non sono originali

I freni Brembo vantano milioni di estimatori in tutto il mondo, ma la scritta Brembo non è garanzia di avere un prodotto ufficiale: proprio perché sono i più amati dagli automobilisti più competenti, gli impianti Brembo vengono talvolta imitati da falsari, che appongono il marchio sui loro prodotti contraffatti.

Si tratta di un’imitazione per lo più estetica, poiché questi produttori non sono in grado di riprodurre le qualità prestazionali degli impianti Brembo. Il problema è che l’ignaro acquirente se ne accorge solo quando inizia ad utilizzarli: solo a quel punto si rende conto di aver subito una truffa, ma nel frattempo il venditore si è volatilizzato.

Per evitare che qualcuno incorra in un simile spiacevole episodio, ecco i 5 indizi che permettono di distinguere un prodotto originale Brembo da un falso.


 

La carta anticontraffazione

BREMBO CARTA RSIl primo, e anche il più affidabile, indizio per capire se ci si trova di fronte a un prodotto Brembo falso è l’assenza della carta anticontraffazione. I componenti Brembo High Performance (sia quelli auto, sia quelli moto) vengono sempre consegnati con una carta anticontraffazione. Se il prodotto non dispone della carta anticontraffazione potreste avere a che fare con un falso.

La carta si trova all’interno di un astuccio sigillato insieme alle istruzioni. Gli acquirenti devono “grattare” la striscia argentata sul retro e scoprire il codice di 6 cifre da inserir sul sito www.original.brembo.com per sapere se il componente è originale.  L’operazione di verifica può essere eseguita direttamente nel punto vendita, in quanto il sito è navigabile anche da smartphone.


 

La vendita delle sole pinze

GT RED BIS_RSSe qualcuno cerca di vendere le sole pinze auto Brembo, senza gli altri componenti del kit, avete sicuramente a che fare con un falso. Per le auto, infatti, Brembo in nessun caso commercializza le pinze separatamente dagli altri elementi del kit (composto da dischi, pinze, staffe di adattamento e pastiglie).

I falsari, invece, spesso mettono in vendita solo le pinze, soluzione non contemplata dai programmi di vendita Brembo, che ritiene non opportuna la vendita di pinze auto slegate dagli altri elementi del sistema frenante, come i dischi o le staffe di adattamento.

Anche se esteticamente la pinza può trarre in inganno perché appare simile all’originale, le sue caratteristiche tecniche non corrispondono per nulla a quelle delle pinze Brembo. In altri casi, invece, i falsari riciclano pinze Brembo di primo equipaggiamento, o ricambio di primo equipaggiamento, dopo averle riverniciate. Anche in questo caso ci troviamo di fronte a un prodotto potenzialmente pericoloso. La pinza, pur essendo Brembo, è stata realizzata per essere utilizzata come componente OE di una determinata vettura ed è inadatta ad essere montata su un’altra auto, per via del rischio che le specifiche tecniche tra pinza e auto non siano corrette.


 

Il costo

Se un prodotto spacciato come Brembo è venduto ad un prezzo decisamente troppo basso rispetto al prezzo praticato da altri venditori, bisogna chiedersi il perché di questo sconto. Potrebbe essere il sintomo del tentativo di vendita di un falso: un prodotto meno costoso perché scadente, su cui è stato apposto in maniera fraudolenta il marchio Brembo. Nel dubbio, bisogna chiedere al venditore la ragione dello sconto eccezionale.


 

Il distributore

Quando acquistate un componente frenante bisogna accertarsi sempre dell’identità del venditore e della sua attività. Detto in altri termini, se si ha qualche dubbio, serve verificare che il rivenditore sia un cliente di un distributore Ufficiale Brembo. Per accertarlo, basta contattare telefonicamente il distributore Brembo del Paese e chiedere referenze circa il rivenditore presso il quale si sta acquistando il prodotto.

L’elenco completo dei distributori Ufficiali Brembo può essere trovato a questo indirizzo www.brembo.com/it/auto/uso-sportivo/distributori. Se il distributore Brembo non l’ha mai sentito nominare, bisogna cambiare venditore.


Il catalogo

Talvolta sono introdotti sul mercato componenti frenanti che Brembo non ha mai realizzato. Brembo, infatti, non realizza sistemi frenanti upgrade per tutte le vetture, ma solo per alcuni modelli e solo dopo averli attentamente progettati e testati. In caso di dubbio, è possibile consultare la lista applicazioni sul sito Brembo che elenca i modelli di auto per i quali Brembo realizza i sistemi frenanti upgrade.

Se l’auto in oggetto non compare in questo elenco, allora il componente in vendita è molto probabilmente un falso, o un mix di parti aggregate in maniera non appropriata. Tutto ciò che Brembo produce figura sul catalogo, senza eccezioni.

Anche in questo caso si può effettuare un’ulteriore verifica con il distributore Brembo del Paese in oggetto, per togliersi ogni dubbio.

Commenti

commenti

Tag:

Categoria: Altro, Mercato, Notizie, Notizie prodotti