Bosch ConnectedWorld: l’Internet delle cose in un’unica soluzione

18 marzo 2016 | 0 Commenti
 
I sensori che rilevano gli spazi disponibili nei parcheggi
I sensori che rilevano gli spazi disponibili nei parcheggi

Bosch sta lanciando il proprio cloud per i servizi basati sul web. Nel Bosch IoT Cloud, il fornitore internazionale di servizi tecnologici gestisce molteplici applicazioni per la sua mobilità connessa, l’industria connessa e il mercato degli edifici connessi. Il primo cloud è situato in Germania. “A partire da oggi offriamo tutte le migliori carte per il mondo connesso in un’unica soluzione. Il Bosch IoT Cloud costituisce il pezzo finale del puzzle e completa la nostra competenza software. Siamo oggi un fornitore di servizi completo per la connettività e l’Internet delle cose” ha dichiarato mercoledì 7 marzo Volkmar Denner, CEO di Bosch, alla conferenza Bosch ConnectedWorld di Berlino. Bosch è la sola azienda al mondo attiva su tutti e tre i livelli dell’Internet delle cose. Il Gruppo Bosch offre tecnologie chiave per la connettività, come sensori e software, e sta inoltre sviluppando nuovi servizi su questa base. “Un importante fattore di successo delle soluzioni connesse è costituito dalla loro scalabilità. I modelli di business devono essere in grado di crescere velocemente quando necessario. Con il Bosch IoT Cloud, Bosch vanta ora dell’infrastruttura pertinente. Consideriamo questo aspetto un’importante pietra miliare per Bosch” ha affermato Denner, che è inoltre responsabile della ricerca e dell’ingegneria avanzata nel Consiglio di Amministrazione di Bosch. Il Bosch IoT Cloud include l’infrastruttura tecnica, offrendo inoltre piattaforme e software. In una fase iniziale, il fornitore di tecnologia e servizi utilizzerà il cloud per soluzioni in house, mentre a partire dal 2017 lo metterà a disposizione di altre aziende come servizio.

Cloud situato in Germania

Denner ha sottolineato la natura consapevole della decisione di collocare il cloud in Germania. “Molte aziende e consumatori affermano che le preoccupazioni relative alla sicurezza impediscono loro di utilizzare tecnologie cloud e soluzioni di connettività. Il Bosch IoT Cloud è la risposta a queste preoccupazioni.” Bosch gestisce il cloud IoT all’interno del suo centro di elaborazione dati nei pressi di Stoccarda. Come spiegato da Denner “i consumatori vogliono sapere se i loro dati sono protetti e sicuri. Per tale ragione, la sicurezza che offriamo ai nostri consumatori è sempre all’avanguardia.” Il quadro giuridico fondamentale per la tutela dei dati si costituisce di regole tedesche ed europee sulla sicurezza del trattamento di dati.

La mente del mondo connesso: la Bosch IoT Suite

L’elemento principale del Bosch IoT Cloud è la IoT Suite, la piattaforma software del gruppo. La piattaforma identifica qualsiasi oggetto abilitato sul web, gestisce lo scambio di dati e consente una moltitudine di servizi e modelli di business. La gestione di megadati permette di analizzare enormi quantità di dati. “La Bosch IoT Suite è la mente del mondo connesso. Offre tutte le funzioni necessarie alla connessione di dispositivi, utenti ed aziende” ha dichiarato Denner. Nella Bosch IoT Suite è possibile archiviare regole per decisioni automatiche che determinano, ad esempio, quando segnalare schemi di usura e quando agire preventivamente per la manutenzione dei macchinari. Molte delle soluzioni e dei progetti utilizzati da Bosch e dai clienti del gruppo si basano già su questa piattaforma. Attualmente, il Bosch IoT Cloud connette oltre cinque milioni di dispositivi e macchinari.

La competenza di Bosch IoT per il mondo connesso

Rivolgendosi agli 800 delegati della conferenza, Denner ha sottolineato come la trasformazione digitale non debba essere considerata una minaccia. “La trasformazione digitale e l’incremento della connettività costituiscono delle opportunità enormi per tutti noi.” In particolare, le aziende con una forte base industriale e un’eccellente competenza in ambito di hardware possono usufruire di questo potenziale non solo per sviluppare le loro attività tradizionali ma anche per penetrare in campi completamente nuovi. “Il prerequisito di base è disporre di software in house e di competenza informatica Bosch sviluppa tali capacità da anni.”

Un’ampia varietà di opportunità e modelli di business

L’azienda ha già lanciato numerosi prodotti e soluzioni per il mondo connesso. Il sistema smart-home di Bosch, ad esempio, è in grado di indicare agli utenti la temperatura corrente all’interno della loro abitazione, consentendo loro di modificare le impostazioni mentre si trovano ancora in viaggio. Un’altra soluzione offerta dal Bosch IoT Cloud è progettata per i tecnici dei servizi di riscaldamento, i quali possono accedere da remoto agli impianti di riscaldamento autorizzati di Bosch in modo da occuparsi della risoluzione dei problemi in caso di guasti. Ciò significa che possono portare con sé le parti di ricambio necessarie in occasione del primo, ed ora unico, intervento di manutenzione. I clienti traggono vantaggio da costi di manutenzione ridotti.

Anche i dati dei sensori dai campi di asparagi si fanno strada all’interno del Bosch IoT Cloud. Gli agricoltori possono migliorare il raccolto e la produttività se sono a conoscenza della temperatura esatta del suolo. Il Bosch IoT Cloud genera inoltre una mappa online dei parcheggi periferici disponibili in tutta la rete ferroviaria suburbana di Stoccarda. I sensori rilevano quali parcheggi sono liberi ed inviano tale informazione al cloud dove vengono aggiunti in tempo reale alla mappa che gli utenti possono richiamare sui loro smartphone. Un altro esempio è costituito dal servizio di prenotazione parcheggio per camionisti. Quando l’autista è alla ricerca di un’area di sosta dove parcheggiare, il camion invia i dati di posizione del veicolo al Bosch IoT Cloud. Il cloud prenoterà quindi un’area di parcheggio disponibile nelle vicinanze, informando l’autista. “Questi esempi dimostrano che i dispositivi connessi in modo intelligente, completati dai servizi offerti dal nostro IoT Cloud, sono alla base dei modelli di business IoT di successo. Le soluzioni connesse migliorano la qualità della vita delle persone, preservando le risorse naturali” ha affermato Denner.

Background:

Cloud computing

Nel cloud computing, i dati ed i programmi non vengono più ospitati in computer domestici o negli uffici, ma all’interno di un centro di elaborazione dati cloud. L’operatore del centro è responsabile della sicurezza e delle operazioni, rende disponibile la capacità informatica richiesta e fornisce i programmi, la sicurezza dei dati e i backup necessari, sollevando i clienti da una varietà di operazioni dispendiose in termini di tempo e denaro. La tecnologia cloud e le piattaforme cloud costituiscono la base per la semplice e rapida scalabilità delle applicazioni.

Bosch ConnectedWorld – il punto di incontro di vari settori dell’industria per discutere dell’implementazione

L’evento Bosch ConnectedWorld è una conferenza annuale incentrata sul tema dell’Internet delle cose. Quest’anno circa 800 esperti internazionali si incontrano a Berlino per discutere di applicazioni attuali e di nuovi modelli di business. Presentando esempi di successo, la conferenza dimostra come la visione dell’Internet delle cose sia diventata una realtà.

Commenti

commenti

Tag: , , ,

Categoria: Mercato, Notizie