Autoscout24: il colore “rosso corsa” non infiamma il cuore degli italiani

2 marzo 2016 | 0 Commenti
 
Autoscout24: il colore “rosso corsa” non infiamma il cuore degli italiani
Autoscout24: il colore “rosso corsa” non infiamma il cuore degli italiani

Gli italiani sono poco nazionalisti in tema di auto. Lo dimostra lo scarso apprezzamento nei confronti dei marchi di casa nostra, risaputo, ma anche la preferenza in tema di colori che da sempre identificano le auto del Bel Paese. Forse pochi lo ricordano, infatti, ma nelle competizioni automobilistiche il rosso corsa, secondo quanto stabilito negli anni Trenta, rappresentava le scuderie italiane, il verde le britanniche, l’argento le tedesche, il blu le francesi. Rossa, infatti, era l’Alfa Romeo, rosse erano Maserati e Fiat da competizione e soprattutto rossa era ed è la Ferrari, una sorta di bandiera nazionale su gomma. Peccato che i nostri concittadini, almeno secondo quanto si evince dal Report annuale sulle tendenze e gli sviluppi del settore dell’usato realizzato da AutoScout24, snobbino la fiammante livrea. Secondo l’analisi realizzata sugli oltre 2 milioni di inserzioni in sette Paesi (Germania, Francia, Italia, Spagna, Paesi Bassi, Belgio, Austria), pubblicate sulla più grande piattaforma online d’Europa per la compravendita di veicoli usati, il colore che è sinonimo di sport, velocità e italianità, non è assolutamente presente fra le scelte degli abitanti del Bel Paese. La maggior parte, infatti, cerca auto nere (il 25,1%), segue il grigio (21,2% delle richieste), quindi il bianco (18,8%), l’argento (11,5%) e il blu (10,5%). Sono, invece, gli spagnoli quelli che ricercano di più il rosso in Europa con il 7,35% delle richieste, seguiti dagli olandesi (6,3%) e dai francesi (5,1%).

In Europa vince il nero. Di fatto i gusti degli italiani in tema di colori si allineano a quelli continentali. Il nero nel 2015 è risultato il più ricercato in cinque Paesi su sette (Italia, Germania, Austria, Spagna e Olanda). In Francia e in Belgio ha vinto il grigio. Il nero è scelto in media dal 28,0% degli europei.

Parlando di brand è l’elica a predominare. I cittadini del Vecchio Continente hanno eletto, infatti, per l’ottavo anno consecutivo la Bmw Serie 3 regina delle “più desiderate”. L’intramontabile berlina di Monaco di Baviera è risultata la preferita in sei nazioni su sette (l’anno scorso erano cinque) con il 5%. A ridosso un’altra icona tedesca la VW Golf, con il 4,4%. Una top five tutta teutonica visto che terza si piazza l’Audi A4 (2,8%), che scalza dal podio la Bmw Serie 5 (2,7%). Quinta la stella di Stoccarda, la Mercedes Classe C con 2,5%.

Anche in Italia Bmw domina, con il 13,8%, anche se la casa bavarese perde terreno rispetto a un anno fa (era al 14,7% delle richieste). Invariata la seconda posizione della Volkswagen con il 12,1%. Cresce la Mercedes che arriva al 12%, seguono Audi (11,4%) e Opel (4,7%). E i marchi italiani, grandi protagonisti di una ripresa a livello globale? La Fiat si conferma terza potenza in Italia, dove le richieste sono cresciute di oltre l’1% toccando il 9,3%.

Tag: ,

Categoria: Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *