Nokian: risultati finanziari stabili, nonostante la Russia e l’assenza dell’inverno

5 febbraio 2016 | 0 Commenti
 
Nokian: risultati finanziari stabili, nonostante la Russia e l’assenza dell’inverno
Nokian: risultati finanziari stabili, nonostante la Russia e l’assenza dell’inverno

Nokian ha presentato i risultati finanziari per l’ultimo trimestre e l’anno completo 2015. Per il periodo ottobre-dicembre, le vendite nette sono aumentate dell’11,1% a 422,3 milioni di euro (380,0 nello stesso periodo 2014). Le variazioni dei tassi di valuta hanno tagliato i ricavi per 21 milioni di euro rispetto ai tassi a del 2014. L’utile operativo è aumentato del 22,4% a 94,8 milioni di euro (77,5 nel Q4 2014), con la percentuale di profitto operativo che è passata dal 20,4% al 22,5%. L’utile netto del periodo è sceso del 133,5%, fermandosi a -16.800.000 euro, mentre negli ultimi tre mesi del 2014 si era attestato sui 50,1 milioni di euro. Questo dato include le tasse aggiuntive e gli interessi punitivi di 94,1 milioni di euro. Di conseguenza, l’utile per azione è calato del 134.4% a -0.13 euro.

Analizzando l’anno completo, il fatturato netto è diminuito del 2,1% a 1,3601 miliardi di euro (1,3891 miliardi nel 2014). Le variazioni dei tassi di valuta hanno abbassato i ricavi per 69,3 milioni di euro rispetto ai tassi nel 2014. L’utile operativo è sceso del 4,1% a 296,0 milioni di euro (308,7 nel 2014), con la percentuale di profitto operativo che è stata del 21,8%, leggermente in calo rispetto al 22,2% dell’anno precedente. L’utile netto del periodo è aumentato del 15,5% a 240,7 milioni di euro (208,4 nel 2014). Nel primo trimestre 2015 la società ha ottenuto l’annullamento delle tasse aggiuntive 2007-2010 e degli interessi punitivi, in totale 100,3 milioni di euro, grazie alla decisione del Consiglio di regolazione dell’Amministrazione fiscale finlandese. Nel mese di dicembre 2015 e gennaio 2016 la società ha ricevuto una nuova decisione di rivalutazione delle imposte, motivo per cui l’utile netto del Q4 2015 è negativo. Gli utili per azione sono cresciuti del 15,1% a euro 1,80 (1,56 nel 2014).

Ari Lehtoranta, Presidente e CEO di Nokian, ha affermato: “Nonostante il ritardo della stagione invernale e l’ulteriore deterioramento delle condizioni economiche della Russia, siamo stati in grado di fornire buoni risultati. Come abbiamo riportato in precedenza, le consegne invernali sono state spostate più avanti: in Europa centrale, in larga misura anche nel quarto trimestre. Ma i nostri team di vendita sono stati in grado di ottenere incrementi della quota di mercato, basandosi sulla gamma di prodotti più sicura del mondo. Le stagioni invernali del Nord America e della Russia non sono praticamente esistite e questo ha portato a minori vendite nel 2015 e livelli di stock più elevati. Il declino del costo delle materie prime ha sostenuto la nostra redditività nel 2015, insieme ad un buon mix di prodotti, alla crescita delle vendite nella seconda parte dell’anno e all’efficienza produttiva. Abbiamo ottenuto anche un miglioramento della produttività per i pneumatici autovettura del 5% nel 2015, nonostante volumi nettamente inferiori. I pneumatici pesanti hanno migliorato la redditività e le vendite nette, mentre Vianor ha risentito dell’assenza dell’inverno. La Russia è ancora il nostro più grande paese in termini di vendite, ma le prospettive economiche per il 2016 sono negative. Questo, insieme alla situazione degli stock del Nord America precedentemente descritta limiterà la nostra capacità di crescita quest’anno. Tuttavia, puntiamo a migliorare la nostra redditività nel 2016. Il nostro personale ha fatto ottimo lavoro in tutto il mondo. Nel corso del 2015 siamo passati attraverso un difficile programma di riduzione della capacità di Nokian. Allo stesso tempo, però, abbiamo aumentato i nostri investimenti in ricerca e sviluppo, marketing e vendite molto di più rispetto ai risparmi conseguiti con quel programma. Questi investimenti, insieme ad un bilancio solido, al flusso di cassa positivo e alla capacità dell’intera organizzazione di fornire ottimi risultati ci danno fiducia per un futuro positivo.”

Per rimanere sempre aggiornato sui risultati finanziari delle aziende del settore pneumatici, non perdere la nostra pagina Aziende! clicca qui:  “pagina aziende”

The-Financial-Statements-front

 

Commenti

commenti

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie