Kumho trasferisce lo stabilimento cinese di Nanjing

8 gennaio 2016 | 0 Commenti
 
Kumho trasferisce lo stabilimento cinese di Nanjing
Kumho trasferisce lo stabilimento cinese di Nanjing

Il calendario per il trasferimento della fabbrica di Kumho Tire a Nanjing, in Cina, è stato definito. Il passaggio a un nuovo sito avverrà in più fasi nel corso di quest’anno, in una zona di sviluppo economico in Pukou, a circa 30 chilometri dal sito originale della fabbrica. Sia la fabbrica di pneumatici per autovetture che quella per pneumatici camion e autobus dovrebbero essere trasferite nella nuova posizione entro la fine del prossimo anno.

Lo spostamento della fabbrica di Nanjing è stato proposto dal governo della città stessa come parte di una politica di sviluppo urbano: la struttura di Kumho è solo una delle tante fabbriche che saranno trasferite in una nuova sede. Kumho Tire ha avviato i negoziati con la città nel 2011 e ha raggiunto un accordo alla fine del 2014. Secondo Kumho Tire, le autorità della zona di sviluppo economico di Pukou hanno promesso un ambiente ottimale per la costruzione, compresi i terreni, la fornitura di acqua, energia elettrica e l’accesso stradale. I due impianti attuali PCR e TBR verranno combinati in un unico, nuovo stabilimento, che sarà dotato di “nuove macchine di alta fascia e tecnologia all’avanguardia” in grado di produrre “pneumatici di alta qualità globalmente competitivi.” Kumho dice che la fabbrica sarà in grado di fornire pneumatici in equipaggiamento originale a clienti internazionali premium.

Kumho produce pneumatici nello stabilimento di Nanchino dal 1994. Oggi questo è uno dei tre siti produttivi della Cina: gli altri sono a Tianjin e a Changchun. La business unit Ricerca e Sviluppo del produttore, il Kumho Tire China Technical Centre (KCTC), si trova a Tianjin.

Tag:

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *