ETRMA: la produzione di pneumatici torna ai livelli pre-crisi, ma il fatturato è ancora in calo

17 dicembre 2015 | 0 Commenti
 
ETRMA: la produzione di pneumatici torna ai livelli pre-crisi, ma il fatturato è ancora in calo
ETRMA: la produzione di pneumatici torna ai livelli pre-crisi, ma il fatturato è ancora in calo

Come ogni anno, l’ETRMA, l’European Tyre and Rubber Manufacturers Association, ha pubblicato lo Statistics Report 2015, un documento che analizza le performance del settore per il 2014. Come l’anno scorso, secondo l’associazione i suoi membri, Apollo Vredestein, Brisa, Cooper Tire, Marangoni, Nokian Tyres, Bridgestone, Goodyear Dunlop, Michelin, Pirelli, Continental, Hankook, Mitas e Trelleborg, rappresentano il 20% della produzione mondiale ed impiegano 350.000 persone, l’1% in meno rispetto al 2013 (356.400 persone). A calare non è solo il numero di impiegati, ma anche il fatturato totale, che passa dai 73,851 miliardi di euro del 2013 ai 72,408 miliardi del 2014. In aumento, invece, la produzione: 4,67 milioni di tonnellate nel 2013, 4,8 nel 2014, con i livelli pre-crisi del 2011 che sono stati raggiunti. Andando ad analizzare le vendite in milioni di unità, si nota una crescita di tutti i settori. Per il segmento autovetture ed autocarri leggeri, assistiamo ad un aumento di circa il 3,9%, con il 2014 chiuso a 263 milioni di unità in confronto ai 253 milioni di pneumatici del 2013. Il segmento truck da 10,6 milioni di pezzi ai 12, quello moto dai 15 ai 18, quello agro dai 7 agli 8.

La classifica dei produttori

La classifica dei produttori

Guardando le vendite in base alle aziende, la classifica è sempre la stessa, con Bridgestone al primo posto, Michelin al secondo e Goodyear al terzo, ma se le prima due società sono in calo rispettivamente dell’1 e 3%, Goodyear in un anno è cresciuta del 5%. Le altre aziende che hanno ottenuto buone performance nel 2014 sono Sumitomo e Maxxis, che crescono entrambe del 4%. La performance peggiore è di Cooper, che realizza un -21%.

Il totale delle importazioni è in aumento

Il totale delle importazioni è in aumento

Il mercato dei pneumatici ricostruiti continua a calare: nel 2012 sono state ricostruite 4,97 milioni di pneumatici, nel 2013 4,86, nel 2014 4,69. Continuano ad aumentare, al contrario, le importazioni di pneumatici truck, soprattutto quelle dalla Cina, che aumentano in un anno del 50%. Anche le importazioni di pneumatici cinesi per autovettura seguono lo stesso trend, con un aumento del 13% tra il 2014 e il 2013.

Il PDF completo con tutti i dati è disponibile a questo link.

Commenti

commenti

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie