Mercato

Record di marchi alla 32° edizione di Auto e Moto d’Epoca a Padova

Dal 22 al 25 ottobre va in scena a Padova la 32° edizione della Fiera Auto e Moto d’Epoca, che si afferma come il più grande e importante salone dell’auto storica in Italia. Quest’anno saranno presenti ben 18 grandi Case automobilistiche che hanno scelto Padova per presentare le anteprime di Francoforte: Abarth, Alfa Romeo, Bentley, BMW, Citroen, Ds, Infiniti, Jaguar, Land Rover, Maserati, Mercedes, Mclaren, Pagani, Peugeot, Porsche, Tesla e Volvo. Il classico diventa quindi elemento fondamentale per la promozione del contemporaneo, perché come dice l’ideatore del Salone, Mario Carlo Baccaglini, “l’auto moderna non è nulla senza la sua antenata”.

Auto e Moto d’Epoca nasce proprio da un’idea di Mario Carlo Baccaglini, esperto di marketing che alla fine degli anni ’80 decise di prendere in mano una piccola manifestazione di Padova e trasformarla, 30 anni dopo, nel più grande mercato di Auto d’Epoca al mondo (con più di 4.000 vetture in vendita), caratterizzato da una presenza di visitatori in crescita di anno in anno, con una punta nel 2014 di 80.000. Grazie al suo intuito e ad un team preparato, Il Salone è divenuto il polo mondiale per tutti gli amanti delle 4 ruote.

Il riconoscimento che arriva dai produttori non è casuale. In un mercato sempre più sensibile all’emozione del mito e alla tradizione dei Marchi, che vede infatti ormai tutte le Case impegnate a lanciare restyling dei modelli che hanno fatto la loro storia, l’appuntamento della Fiera di Padova va a collimare perfettamente con le loro strategie. Il Salone dove le novità e la storia compaiono assieme, risulta ideale per ribadire l’unicità di ogni singolo marchio. Oggi l’auto viene promossa a tutto tondo, quella nuova e quella storica sono due facce della stessa medaglia. Una sinergia dove lo storico è elemento fondamentale per creare immagine e fidelizzazione sul nuovo, coltivando la passione dell’auto e livelli più profondi che non siano quelli della ricerca tecnologica, peraltro sempre più rapida e sbalorditiva. Dopo trent’anni di successi costruiti sulla passione, Auto e Moto d’Epoca raduna oggi tutti gli amanti dell’auto e della bellezza del mondo dei motori. Tradizione e identità, anima e personalità, innovazione e sfida: tutto quanto va a comporre il complesso fascino che lega l’uomo alla macchina potrà essere vissuto nel modo più completo ad Auto e Moto d’Epoca 2015, ammirando da vicino i modelli e incontrando a tu per tu gli straordinari personaggi, ospiti e campioni di ieri e di oggi.

All’appuntamento di Padova sono presenti 1.600 espositori: le 18 Case, 4.000 auto, 300 commercianti e 650 ricambisti.

Comments

comments

made by nodopiano