Motorsport

Pascal Wehrlein è il più giovane campione DTM di sempre

Pascal Wehrlein è diventato il più giovane campione del DTM, festeggiando il suo 21esimo compleanno con un gran bel regalo. Alla penultima gara della stagione, corsa il sabato, il tedesco ha conquistato l’ottavo posto, rendendo impossibile per gli altri piloti ancora in lizza, Edoardo Mortara e Mattias Ekström, raggiungerlo. Timo Scheider, due volte campione della categoria, ha avuto motivo di gioire. Dopo 5 anni è tornato a vincere una corsa al volante della sua Audi RS5 DTM, con il suo collega di marca Jamie Green che lo ha seguito in seconda posizione e la BMW di Maxime Martin che ha conquistato la terza piazza. Il miglior pilota Mercedes-Benz è stato Paul di Resta, che ha mancato di poco il podio con il quarto posto.
In gara 2 è stato Jamie Green ha tagliare il traguardo per primo. Curiosamente, il pilota inglese è stato il vincitore della prima e dell’ultima gara della stagione ed è anche il pilota ad aver vinto più gare quest’anno, 4. Mattias Ekström ed Edoardo Mortara hanno conquistato il secondo e il terzo posto, rispettivamente, completando una tripletta per il costruttore di Ingolstadt. Paul di Resta è stato ancora il più veloce dei piloti Mercedes-Benz con il quarto posto, mentre Maxime Martin è stato il miglior pilota BMW con il sesto posto. La casa di Monaco si è assicurata il titolo costruttori, mentre il team gooix/Original-Teile Mercedes-AMG ha vinto la classifica squadre.
Pascal Wehrlein, il più giovane campione del DTM, ha affermato: “Guardando a tutta la stagione do alle gomme Hankook una votazione di A+. Non ho avuto alcun problema e da metà dell’anno in poi sono state fantastiche, estremamente coerenti, veloci e hanno contribuito alla mia vittoria del campionato.”
Manfred Sandbichler, Hankook Motorsport Director Europe, ha affermato: “La storia di successo di Hankook nel DTM va avanti: anche quest’anno non c’è stato un solo danno ai pneumatici. Dal momento in cui ci siamo uniti alla serie, nel 2011, non abbiamo avuto un singolo difetto in 58 gare.”
Il team Audi Sport Abt ha vinto la classifica del pit-stop più veloce, portando a casa l’ambito trofeo.

Comments

comments

made by nodopiano