Bridgestone Bari, proclamate da Rsu Confail altre 8 ore di sciopero

27 agosto 2015 | 0 Commenti
 

La Rsu Confail ha proclamato per oggi un’altra giornata di sciopero nello stabilimento Bridgestone di Modugno (BA) per protestare contro il taglio dei salari e della parte variabile. Altre 8 ore di agitazione, dunque, in vista del prossimo tavolo ministeriale previsto a Roma per il prossimo 2 settembre. 250 lavoratori hanno già accettato la proposta di Bridgestone di alcuni tagli, pur di mantenere il lavoro; il sindacato però si oppone e definisce “ostile” il comportamento dell’azienda. “Riteniamo che le rinunce estorte ai lavoratori con modalità molto discutibili – si legge nella nota di Rsu Confail -,  siano da considerarsi assolutamente nulle e quindi, dato che per noi la volontà dei lavoratori è sovrana, non possiamo fare altro che continuare lo stato di agitazione. Inoltre a pochi giorni dal prossimo incontro in sede ministeriale, non possiamo che esprimere tutte le nostre perplessità sull’esito positivo dello stesso. Il richiamo continuo al rispetto dell’accordo del 30 settembre 2013, non è condizione sufficiente per assicurare prospettive allo stabilimento. Le molte criticità più volte da noi denunciate non hanno quasi mai avuto riscontri positivi. Anche l’ulteriore bonus eventualmente concesso a chi decedesse di andare via, non ha in alcun modo seguito le osservazioni fatte per raggiungere un risultato ottimale. Anzi, si è deciso di continuare in maniera ostinata, lasciando tutte le pregiudiziali che denunciamo da tempo”.

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *